Ordina entro le 15:30, invio il giorno stesso Spedizione gratuita da 100 € Resi entro 30 giorni
4,8
Coltelli da cucina
& utensili
Pentole
& padelle
Affilamento
& manutenzione
Coltelli da tasca
& multi-tools
Torce
& batterie
Binocoli
& Cannocchiali
All'aperto
& Attrezzatura
Nuovi
prodotti
Offerte
& sconti

Coltelli da cucina & utensili

Coltelli Santoku: coltelli da cucina giapponesi iconici

Il Santoku è un coltello da cucina giapponese iconico. È la versione giapponese del coltello da chef. La parola Santoku significa: tre qualità. Secondo alcuni, queste qualità sono il taglio, lo schiacciamento e la raccolta, le attività in cui eccelle il santoku. Secondo altri, queste "qualità" sarebbero carne, pesce e verdure. Ovvero i tre ingredienti che si possono facilmente tagliare con un santoku. Tutto quello che sappiamo è che un santoku è un coltello da cucina incredibilmente versatile, perfetto per tagliare, schiacciare e raccogliere carne, pesce e verdure.

Cerchi un buon Santoku?

A causa della particolare forma della lama, il santoku si usa in modo leggermente diverso rispetto a un normale coltello da chef. Vuoi saperne di più su come usarlo e su ciò cui devi prestare attenzione quando acquisti un santoku? Allora continua a leggere!

La lama di un santoku

È possibile riconoscere un santoku dalla sua lama alta, con il dorso che si assottiglia solo verso la punta, all'estremità della lama stessa. Un vantaggio del Santoku consiste nel fatto di essere molto più leggero della maggior parte dei coltelli da cucina europei e, quindi, anche più facile da usare. Con una lunghezza della lama di circa 18 cm, i Santoku sono più piccoli dei coltelli da chef europei che hanno una lama lunga circa 20 cm. Alcuni santoku hanno degli alveoli sulla lama. In questo modo, le fette non si attaccano alla lama.

Il manico di un santoku

Il manico di un santoku si trova spesso alla stessa altezza del dorso della lama. Di conseguenza, quando si usa il coltello, la mano che lo impugna dispone di molto spazio. Inoltre, alcuni santoku, come molti altri coltelli giapponesi, sono dotati di manici a forma di D. Tuttavia, ciò potrebbe significare che il coltello è destinato ad essere utilizzato con la mano destra o con la sinistra. Presta molta attenzione a questo aspetto quando acquisti un santoku o un altro coltello da cucina giapponese.

Tecnica di taglio

Un santoku utilizza una tecnica di taglio diversa, che si discosta da quella tipica di un coltello da chef europeo. Il coltello da chef cinese non "oscilla" sulla superficie, ma si sposta diagonalmente da dietro in alto a davanti in basso. Il coltello rimane costantemente in posizione orizzontale.

3ndgExvR2Rk