Affilatura: le basi. Affilare qualsiasi cosa, dai coltelli alle asce e alle forbici.

Affilare i coltelli è essenziale. Per assicurarsi che continuino a funzionare come dovrebbero, è necessario mantenere i coltelli affilati. Questo non vale solo per coltelli da tasca e da cucina, ma anche per altri prodotti affilati come forbici, asce, scalpelli e molti altri. Considerando il fatto che nella maggior parte dei casi si tratta di prodotti di valore che devono essere affilati, la conoscenza necessaria non è sicuramente superflua prima di iniziare l'affilatura. Con l'aiuto delle cinque famose W e la grande H vi diremo tutto quello che dovete sapere sull'affilatura.

La domanda "cosa" può essere divisa in due componenti: cos'è l'affilatura e cosa si può affilare? Le discuteremo separatamente.

Cos'è l'affilatura?

Non c'è certo bisogno di dirti che quando si affila si rende più affilato il bordo di un prodotto. Ma cosa significa esattamente? E qual è la differenza tra affilatura e levigatura?

Perché non cominciamo da quest'ultima? Molti probabilmente hanno un acciaino in giro. Quando si affila il coltello si piega il bordo all'indietro. Dopo tutto, quando si usa spesso un coltello, emerge una bava: una piegatura della lama che non è visibile ad occhio nudo. Affinando il coltello si allineano le microscopiche particelle di metallo piegate e si spinge la lama in una linea retta.

Con l'acciaino non rimuovi nessun materiale e questo è esattamente ciò che accadrà quando inizierai ad affilare. A lungo andare la parte tagliente del bordo si consumerà, è inevitabile. Affilando l'acciaio su entrambi i lati della lama si crea un nuovo bordo.

L'angolo che usi determina il grado di affilatura del filo. Ma fai attenzione: un angolo di affilatura più piccolo (quindi un bordo più tagliente) renderà anche il tuo coltello molto più vulnerabile, il che significa che deve essere affilato più spesso. I coltelli giapponesi devono essere affilati con un angolo di 15 gradi, quelli occidentali con un angolo di 20 gradi.

Cosa si può affilare?

In breve, qualsiasi prodotto migliorato con una lama può essere affilato, quindi tutti gli "articoli con lama". Nella maggior parte dei casi sarai in grado di affilarli da solo, anche se il grado di difficoltà varia a seconda del tipo di prodotto. Gli oggetti da affilare più ovvi sono i coltelli, in tutte le loro diverse forme. Ci sono, per esempio, coltelli da tasca, coltelli fissi, coltelli da cucina, coltelli seghettati, coltelli da sopravvivenza, coltelli da bushcraft e molti altri.

Tuttavia, ci sono anche strumenti che possono essere affilati che forse non sono così ovvi. Ci sono, per esempio, molti che acquistano un nuovo paio di forbici quando non riescono più a tagliare la carta. Si potrebbero, tuttavia, affilare anche le forbici per assicurarsi che siano affilate come quando si è aperta la confezione! E che dire di strumenti come scalpelli, asce e persino seghe dentellate? O stai iniziando a notare che il tuo tosaerba ha qualche problema? Anche i coltelli di questo apparecchio possono essere affilati con una lima! In inverno amiamo pattinare, ma, naturalmente, sempre su pattini che abbiamo affilato noi stessi.

Come si affila un'ascia?

Qual è il modo migliore per affilare un'ascia? Una buona domanda a cui ci piace rispondere. Dopo tutto, ne sappiamo qualcosa sull'affilatura delle asce e possiamo quindi aiutarti!

Il posto in cui si affila dipende da cosa si vuole affilare e dal metodo che si vuole usare.

A casa

Se vuoi affilare i tuoi coltelli da tasca o da cucina su una pietra per affilare, puoi farlo facilmente sul bancone della tua cucina o sul tavolo della cucina. Se lo fai assicurati di mettere un asciugamano sotto per assorbire l'acqua e i residui dell'affilatura. Molti hanno anche un affilatoio elettrico sul loro piano di lavoro, pronto per affilare rapidamente un coltello da chef prima dell'uso. Lo stesso vale per l'affilatoio da tirare, l'acciaio per affilare o l'acciaino nel cassetto della cucina o nel blocco di coltelli.

Nel capanno

In altri casi è meglio scegliere il banco da lavoro nel tuo capanno. Se, per esempio, possiedi un sistema di affilatura guidato che non vuoi montare e smontare ogni volta che lo usi, il capanno sarà più facile perché avrai molto più spazio. E a volte l'utensile che deve essere affilato ti costringe anche a usare il tuo capanno. Per affilare un'ascia, per esempio, o un coltello da tosaerba hai bisogno di una morsa. Questo perché si usano entrambe le mani mentre si affila e l'ascia o il coltello devono essere saldamente fissati.

In natura

Gli appassionati di Bushcraft e sopravvivenza che usano il loro coltello per strada nelle circostanze più estreme noteranno che il loro coltello diventerà smussato relativamente in fretta. In queste situazioni si vuole essere in grado di affilare il coltello in viaggio perché tagliare con un coltello smussato è incredibilmente poco pratico e persino pericoloso. Un coltello affilato all'aperto è più facile da usare e funziona molto più velocemente.

Coltelli da tasca e asce possono essere affilati e mantenuti in molti modi diversi. Ci sono pietre affilatrici tascabili che sono così piccole che puoi facilmente portarle con te in tasca. Ci sono anche vari affilatori da tirare per la strada, spesso con più fasi di affilatura. E che dire delle piccole bacchette da affilatura tattiche che puoi usare per affilare sia i bordi lisci che quelli seghettati. Con una coramella in pelle si dà l'ultimo tocco finale.

Come affilare un coltello sul campo

Durante un'escursione in montagna o un campeggio nei boschi spesso non ci si porta dietro un'intera collezione di pietre per affilare giapponesi. Troppo pesante, troppa confusione. Per questo motivo ci piacerebbe dirti come, con mezzi minimi e soluzioni intelligenti, puoi affilare i tuoi coltelli in viaggio.

Non possiamo semplicemente dire qualcosa come "devi affilare i tuoi coltelli ogni mese". Dopo tutto, quanto spesso è necessario affilare un coltello è determinato da quanto spesso lo si usa e da come lo si maneggia. L'unica cosa che sappiamo per certo - e sì, questo suona leggermente ovvio - è che è necessario affilare i coltelli in tempo. Tuttavia, per quanto ovvio possa sembrare, molte persone aspettano troppo tempo prima di iniziare ad affilare.  Dopo tutto, quando ti ritrovi con un coltello smussato vuol dire che sei arrivato troppo tardi.

La manutenzione regolare è la chiave

È molto importante mantenere regolarmente i tuoi coltelli o qualsiasi altro prodotto da affilare. È meglio affilare un coltello relativamente affilato che aspettare che sia così smussato da non poterlo più usare correttamente. Se questo accade, devi prima ripristinare la piega, la parte inferiore del coltello dove finisce il bordo.

Quando il coltello è davvero smussato non si può più parlare di un bordo, il che significa che bisogna crearne uno nuovo. Di conseguenza si deve rimuovere molto più materiale rispetto a quando si deve solo affilare leggermente il coltello. Se si aspetta sempre che il coltello sia veramente smussato, la vita del coltello ne risentirà sicuramente. Inoltre, l'affilatura richiederà molto più sforzo e tempo.

Prova l'affilatura

In generale noterai mentre tagli che il tuo coltello non è più affilato come una volta. Devi applicare molta più pressione e il tuo braccio si stancherà molto più velocemente. Per testare oggettivamente l'affilatura si usa spesso il test della carta. Metti il tuo coltello con un angolo di 45 gradi sul bordo di un pezzo di carta e prova a tagliarlo.  Se hai problemi a farlo, vuol dire che c'è un problema perché, un coltello affilato dovrebbe essere in grado di tagliare facilmente strisce di carta.

Perché è necessario affilare? Perché col tempo i tuoi coltelli diventeranno smussati. Ogni movimento di taglio che fai influenzerà, in una certa misura, il bordo del tuo coltello. Niente di nuovo, si potrebbe dire. La domanda più interessante però è questa: perché i coltelli smussati sono una brutta cosa?

Perché fare le cose nel modo più difficile?

Prima di tutto perché è molto più facile usare un coltello affilato come un rasoio. Prova a tagliare un pomodoro o una cipolla con un coltello smussato per pelare. Noterai subito che il coltello scivolerà via. Tagliare con un coltello smussato è molto più faticoso che usare un coltello affilato, ci vuole molto più sforzo se non si può tagliare la carne con un semplice movimento. Inoltre, fa una bella differenza se devi colpire due o venti volte per abbattere un albero.

La sicurezza prima di tutto

Ma non è tutto. Come abbiamo detto prima, è più sicuro tagliare con un coltello affilato come un rasoio che con uno smussato. Sembra strano ma può essere facilmente spiegato. Quando inizierai a notare che non sarai più in grado di tagliare le tue verdure, sarai portato ad applicare più pressione e a fare movimenti incontrollati. Riportiamo ancora una volta l'esempio piuttosto innocente del pomodoro: è probabile che con un coltello smussato scivoli invece di tagliare e, poiché si applica più pressione, il taglio sarà ancora più profondo. Un taglio bello e uniforme, causato da un coltello affilato come un rasoio, guarirà più velocemente di uno causato da un coltello smussato.

Allungare la vita utile

Anche questo è stato menzionato prima: se affili il tuo coltello in tempo, ne prolungherai anche la vita. Quando si aspetta troppo tempo è necessario rimuovere una quantità inutile di acciaio e, nel caso di tipi di acciaio inferiori, l'affilatura non sarà nemmeno più un'opzione. Il risultato è che devi buttare il tuo coltello (la cosa buona è che probabilmente non era costoso). Per questo è necessario prendersene cura, conservarlo in un ceppo o proteggerlo con una protezione per coltelli, usare taglieri di legno o plastica e - tranne quando si usa un'ascia - non tagliare.

L'ultima ragione, sì ancora una volta: affilare è molto divertente!

La domanda più vasta a cui rispondere: come si affilano i coltelli? O, più in generale, visto che ci sono molti altri prodotti che si possono affilare: come si affila?

Ci sono diversi metodi di affilatura. L'affilatura su pietre per affilare richiede di gran lunga la maggiore attenzione. Te ne parleremo meglio in questo articolo. Altri metodi di affilatura includono l'affilatura con un acciaio per affilare, con un affilatore a strappo, una lima, un sistema di affilatura o un'affilatrice elettrica.

Metodi di affilatura

Il "come" può essere diviso in due fasi. Per prima cosa devi determinare quale metodo di affilatura o quale materiale userai per affilare il tuo coltello, ascia, paio di forbici, scalpello, pattino da ghiaccio o qualsiasi cosa tu voglia affilare. In parte lo determinerai tu stesso, ma anche l'oggetto che deve essere affilato gioca un ruolo importante. Si può facilmente usare un affilatore a strappo per affilare rapidamente un coltello da tasca o da cucina, ma non per affilare uno scalpello o un paio di forbici. Ogni strumento di affilatura avrà i suoi pro e i suoi contro, il che lo rende perfetto per affilare coltelli specifici o altri prodotti di taglio e sminuzzamento.

Qual è il tuo obiettivo?

Anche l'obiettivo è essenziale. Mentre alcuni trovano i coltelli affilati come rasoi molto importanti, ci sono altri che vogliono semplicemente affilare rapidamente i loro coltelli per poterli riutilizzare. Alcuni sono disposti a spendere un sacco di soldi per il sistema di affilatura più avanzato, mentre altri vogliono solo spendere un po' di soldi per un affilatore a strappo o un acciaino in ceramica.

Affilatura su cote

L'affilatura su cote (o pietre per affilare, sono la stessa cosa) è il metodo classico, che ti lascia sempre i migliori risultati. Per lo meno, se lo fai bene, perché è anche il metodo di affilatura che richiede più tempo nel diventare abile.

Stai cercando informazioni specifiche su, per esempio, quale abrasivo per affilare usare, quale granulometria ti serve o quale angolo di affilatura devi mantenere? Se è così, continua attraverso il menu elencato qui sotto.

Affilatura su pietre per affilatura

Le pietre per affilare sono composte da una combinazione di grani per affilare e da un legante, fissati o meno ad una piastra di alluminio o di acciaio. I grani di affilatura fanno il lavoro mentre si muove il coltello su di essi. I grani sono affilati e angolari, fatti di un materiale che è molto più forte dell'acciaio. Non è così sorprendente perché se fosse il contrario, rimuoveresti del materiale dalla pietra con il tuo coltello.

Abrasivo

L'ossido di alluminio, il carburo di silicio o la ceramica sono spesso usati come abrasivo. Le pietre diamantate si usano soprattutto per affilare gli acciai duri. Poiché rimuovono molto materiale, non possono essere usate per lucidare i coltelli. Le pietre per affilare diamantate sono le più dure che si possono usare. Un vantaggio importante del diamante è che durerà per tutta la vita perché non si consuma.

La maggior parte degli altri materiali menzionati si consuma. Poiché si muove il coltello sulla pietra, i piccoli grani si rompono creando un nuovo strato di affilatura. Questo è anche il motivo per cui, quando si affila con le coti, è necessario utilizzare l'intera pietra, per assicurarsi che si consumi in modo uniforme. Se non lo fai e usi solo la parte centrale della pietra, questa diventerà cava e influenzerà i tuoi risultati di affilatura. Se questo accade, è necessario lappare la pietra per affilare con una pietra diamantata o una pietra speciale per lappatura.

Ci sono, naturalmente, anche pietre da affilatura naturali come i chunks belgi che sono estratti nelle Ardenne belghe e la collezione Arkansas di Skerper, dalle montagne con lo stesso nome negli Stati Uniti. L'affilatura su pietre naturali è leggermente diversa da quella su pietre di fabbrica. Puoi leggere di più su questa tecnica nell'articolo qui sotto.

Affilatura con una cote Coticule

Per affilare un coltello su una cote bisogna solo fare molta pratica e ci si deve abituare al movimento. Abbiamo scritto molto sulle cote giapponesi. Tuttavia, affilare i tuoi coltelli su una cote coticule non è la stessa cosa che affilare su altre pietre e, per questo, vorremmo parlartene di più.

Uso dell'acqua

È anche bene sapere che per la maggior parte delle pietre per affilare è necessaria l'acqua. Solo con le pietre per affilare diamantate questo ha poco valore aggiunto perché non si consumano. Tuttavia, per altri tipi di pietre per affilare, come le pietre ad acqua giapponesi, vale che bisogna bagnarle mentre si affila o che bisogna immergerle nell'acqua per assicurarsi che ne assorbano la maggior parte. Devono almeno essere così bagnate che durante l'affilatura ci sia uno strato d'acqua sulla superficie. Questo fa sì che le particelle di metallo rimosse e i grani che si sono rotti vengano eliminati e non si depositino nella pietra. Le particelle rimaste possono lasciare brutti graffi sulla lama e non hanno alcun effetto abrasivo.

Determinare la granulometria

Prima di iniziare l'affilatura è fondamentale determinare di quale pietra per affilare si ha bisogno. Questo significa: quale granulometria. La granulometria determina la grossolanità/finitezza della tua pietra per affilare. Una granulometria bassa (tra 100 e 400) significa che si tratta di una pietra per affilare grossolana, una granulometria alta (1000 e più) significa che si tratta di una pietra per affilare fine.

La smussatura della tua lama determina con quale grana si inizia. Si applica quanto segue: più il vostro coltello è smussato, più bassa è la granulometria (e questo significa: più grossa è la granulometria). Avrai quasi sempre bisogno di due pietre d'affilatura (o di una pietra d'affilatura combinata con due lati d'affilatura diversi). Se il tuo coltello è ancora relativamente affilato puoi iniziare l'affilatura con una pietra 1000 e continuare con una pietra 3000 e otterrai una lama affilata come un rasoio. Tuttavia, se il tuo coltello è così smussato che non taglia nemmeno la carta, devi iniziare con una pietra 240, dopo di che continui con una pietra 600, 1000 e 3000. Ci sono pietre che hanno una granulometria di 30.000, quindi puoi continuare quanto vuoi. Noi crediamo, però, che dopo la grana 8000 non si noterà più la differenza, il che significa che è meglio se si affila il coltello con un fermo di cuoio per un bordo perfettamente lucidato.

Hai problemi a determinare con quale grana iniziare? Perché non guardi il video qui sotto dove ti diamo un paio di consigli pratici per testare l'affilatura del tuo coltello.

Affilatura su pietre per affilare: la tecnica

Sai di quali pietre per affilare hai bisogno? Se sì, è il momento di iniziare ad affilare. L'abbiamo già detto: l'affilatura sulle pietre può essere molto difficile, ma ti lascia i migliori risultati se lo fai bene. E con un po' di pratica chiunque puoi ottenere risultati ottimi! Tuttavia, ti consigliamo di non iniziare con il tuo costoso coltello da cucina o da tasca se non hai mai usato le coti prima. Per fare pratica, usa un coltello economico o vecchio.

Possiamo descrivere l'uso della pietra fino all'ultimo dettaglio, ma sicuramente potrebbe essere un po' più facile da capire con un piccolo supporto visivo. Per questo motivo ti indicheremo le cose più importanti a cui prestare attenzione. Per istruzioni dettagliate ti consigliamo di guardare il video riportato qui sotto.

. Determinazione dell'angolo di affilatura.

L'angolo di affilatura, da determinare, è molto importante. Questo è l'angolo tra la pietra per affilare e il bordo del coltello che vuoi affilare. Più piccolo è l'angolo più affilato è il bordo, ma anche più fragile. I coltelli giapponesi devono essere affilati con un angolo di 15 gradi, per altri coltelli si può spesso usare un angolo di 20 gradi.

Per determinare l'angolo di affilatura è meglio se prima metti il coltello quadrato sulla pietra per affilare. Non applicare alcuna pressione perché danneggerebbe il bordo. Ora hai a che fare con un angolo di 90 gradi. Prendi la metà di questo angolo due volte e ti rimarrà un angolo di 22,5 gradi, quasi sufficiente per affilare la maggior parte dei coltelli occidentali. Se hai problemi a mantenere il giusto angolo durante l'affilatura, il che, soprattutto all'inizio, è molto comprensibile, le guide di affilatura potrebbero essere la soluzione perfetta. Queste si attaccano al dorso della lama che si sta affilando per assicurarsi che la distanza tra la lama e la pietra per affilare rimanga la stessa.

L'uso di guide per l'affilatura

Le guide per l'affilatura Minosharp hanno una finitura in plastica all'interno. Ciononostante, occasionalmente riceviamo domande da clienti che si ritrovano con piccoli graffi sulla lama dopo aver usato le guide. Questi punti non sono in realtà graffi ma più un effetto di lucidatura della plastica sull'acciaio.

Per controllare se hai selezionato l'angolo giusto, puoi segnare il bordo con un pennarello indelebile. Se l'angolo è giusto, si affilano i segni. Ti rimangono dei segni? Se è così, sai che quella parte non ha mai toccato la pietra per affilare e, in base a ciò si può regolare l'angolo.

Utilizzare tutta la pietra per affilare

Se hai trovato l'angolo giusto puoi iniziare ad affilare. Durante l'affilatura si dovrebbe utilizzare l'intera lunghezza della pietra per affilare e il bordo durante ogni movimento. Questo significa che si inizia ad affilare su un lato della pietra per affilare dal tallone del coltello e si finisce sull'altro lato della pietra alla punta. Tira il coltello verso di te mentre lo muovi su tutta la lunghezza della pietra per affilare.

Attenzione: non si deve applicare alcuna pressione! Il materiale della pietra per affilare deve fare tutto il lavoro, non tu. Se spingi troppo forte potresti danneggiare il bordo invece di renderlo più affilato. Inoltre, potresti incidere la pietra che potrebbe svuotare la superficie di affilatura. Affila sempre "lontano dal bordo", invece che verso il bordo.

Affilare fino a sentire una bava

Ripeti questo movimento di affilatura finché non senti una bava dall'altra parte del bordo. Questa è una leggera piegatura del bordo che non è visibile ad occhio nudo. Quando sentite questa bava, puoie iniziare ad affilare dall'altro lato del bordo - dove la bava è emersa. Fallo fino a quando una bava emerge dall'altro lato, il lato che hai affilato per primo. Questo è il segno che puoi passare a una pietra per affilare più fine.

Ora fai la stessa cosa con la pietra più fine. Man mano che le pietre diventano più fini, noterai che difficilmente sentirai o no la bava. Usando di tanto in tanto il test della carta puoi verificare se il tuo coltello sta diventando più affilato.

Il tocco finale: lo stropping

Quando hai finito di usare la pietra per l'affilatura più fine, puoi iniziare lo stropping per il tocco finale. Può sembrare un po' improbabile, ma muovendo la lama su una cinta di cuoio il tuo coltello diventerà ancora più affilato e lo farà brillare, noi chiamiamo un 'bordo a specchio'. Per un risultato definitivo si affila la pasta per coramella o la pasta diamantata sulla coramella. Alcune coramelle sono 'precaricate': già dotate di tale strato.

Cos'è lo stropping?

La lucidatura del bordo di un coltello affilato si chiama stropping. Di solito questo viene fatto su un cinturino di pelle, per lo più applicato su una superficie dura. Lo stropping rimuove le ultime imperfezioni del taglio offrendo un risultato di affilatura ancora maggiore. Ha anche un obiettivo estetico: lo stropping fa brillare il bordoo come uno specchio, tant'è che si chiama anche "bordo a specchio". È una tecnica che molte persone associano ai classici rasoi, ma anche i coltelli outdoor, i coltelli da tasca e i coltelli da cucina beneficiano dello stropping.

Affilatura con un acciaino in ceramica

Usare un acciaino in ceramica per affilare è relativamente facile. In questo articolo ne scoprirai di più.

Affilatura con un affilacoltelli manuali

L'affilacoltelli manuali è lo strumento di affilatura più semplice in circolazione. Si trova in molti cassetti della cucina e si usa soprattutto per affilare i coltelli da cucina. I prodotti con lame più spesse come mannaie, asce, scalpelli e i prodotti che si affilano su un lato come le forbici, non possono essere affilati con un affilacoltelli manuali. Lo stesso vale per i coltelli fatti con un tipo di acciaio molto duro. Alcuni affilacoltelli manuali hanno bisogno di essere riempiti d'acqua (sono anche chiamati affilatori ad acqua), altri possono essere usati "a secco".

Affilatori messi alla prova

Quale affilacoltelli manuale ti lascerà i risultati migliori? Per saperne di più abbiamo testato un paio di modelli noti e uno si è decisamente contraddistinto!

Il vantaggio principale di un affilacoltelli manuale (spesso chiamato anche affilacoltelli) è che l'angolo viene determinato in precedenza così da affilare sempre nel modo migliore. Oppure: si affila sempre dallo stesso angolo. Questo significa anche che un coltello da chef giapponese che è stato originariamente affilato da un angolo di 15 gradi, non potrà mai essere così affilato come lo era prima, perché un affilacoltelli manuale potrebbe, per esempio, avere un angolo di affilatura fisso di 20 gradi.

Oltre al fatto che un affilacoltelli manuale è incredibilmente facile da usare - si tira il coltello dal tallone alla punta attraverso le fessure - l'affilatura è anche veloce. Ci sono affilatori con un solo sloth, ma la maggior parte ne ha due o tre, potenziati, per esempio, con due pietre di ceramica e una pietra diamantata per iniziare. Tirale attraverso le fessure una decina di volte e il tuo coltello può essere usato di nuovo anche se, non saranno mai così affilati come quando si usa una pietra per affilare o anche un acciaino in ceramica. Inoltre, si affila solo il bordo e non si può rendere il coltello più sottile con un affilacoltelli.

Il video riportato qui sotto dimostra l'uso di un affilatoio Skerper Basic.

 

.

Affilatura con una lima

Si usa una lima per i compiti di affilatura più grossolani, dove la precisione non è così importante. Sono, per esempio, usate per pre-affilare le asce smussate e le lame dei tosaerba.  Altri attrezzi da giardino robusti, come le cesoie (elettriche) da siepe e da potatura, sono spesso affilati con una lima.

Qui è fondamentale capire che ci sono diversi tipi di lime. Ci sono lime triangolari, che potrebbero, per esempio, essere pratiche per affilare i bordi seghettati. Dopo tutto, con una lima triangolare si può arrivare più in profondità tra le dentellature. Le lime piatte, invece, sono più adatte per affilare asce e coltelli da tosaerba. E una lima semi-circolare potrebbe, per esempio, essere usata per rimuovere le bave. 

Affilatura con un sistema di affilatura guidato

I sistemi di affilatura guidata - spesso chiamati sistemi di affilatura - sono strumenti di affilatura avanzati in cui puoi fissare il tuo coltello. Alcuni sistemi usano aste di affilatura o pietre di affilatura montate su aste di guida che si muovono accanto alla lama con un movimento fisso. Altri sistemi permettono di fissare le aste di affilatura in un angolo specifico dopo di che si muove il coltello accanto ad esse.

Poiché fissi il coltello e/o determini l'angolo in anticipo, un sistema d'affilatura assicura che l'affilatura sia strutturata. Userai sempre lo stesso angolo di affilatura che hai usato durante l'affilatura precedente, così sarai sempre sicuro che il tuo coltello diventerà altrettanto affilato. Questo è un vantaggio rispetto, per esempio, ad una cote o ad un acciaino in ceramica con cui bisogna sempre indovinare per trovare il giusto angolo di affilatura.

Oltre a questo non c'è molto altro da dire sui sistemi di affilatura in generale. Dopo tutto, ogni marca ha le proprie idee su come un sistema funziona meglio, il che porta anche alla nascita di nuovi meccanismi. I sistemi di affilatura più famosi vengono dagli Stati Uniti. Qui si possono trovare grandi marche come Edge Pro, Lansky, Spyderco e Wicked Edge. L'eccezione è la russa TSProf, un'azienda che ha sviluppato un sistema di affilatura robusto ma anche incredibilmente raffinato.

Affilatura con un'affilatrice elettrica

Proprio come i sistemi di affilatura guidati, ci sono affilatrici elettriche che sono disponibili in molte forme e dimensioni. Ci sono macchine che possono essere paragonate a un affilacoltelli manuale, ma sono meccaniche. La Chef's Choice in particolare è un'esperta quando si tratta di sviluppare questi tipi di macchine. Non c'è un modo più veloce per affilare i tuoi utensili ed è incredibilmente semplice. Macchine comparabili sono quelle della collezione Culinary prodotte da Work Sharp.

Altre affilatrici sono più simili a una mola o a una smerigliatrice a nastro.  Prendiamo, per esempio, il [Work Sharp Multi Sharpener] (/) e il Knife & Tool Sharpener della stessa marca americana. Questi dispositivi si usano tenendoli in mano e fissando il coltello in un morsetto. In questo senso sono diversi, per esempio, dalle macchine Chef's Choice, dove il coltello si muove mentre viene affilato.

Un terzo tipo di affilatrice elettrica può essere paragonato al dispositivo che molti hanno nel loro capanno. Una macchina con uno o due dischi di affilatura rotanti, spesso con due diverse granulometrie.

Le affilatrici elettriche possono essere utilizzate per affilare i coltelli. Le versioni manuali in particolare sono perfette per questo scopo. Con alcune macchine si possono affilare anche le forbici. Le macchine più grossolane con nastri affilatori o pietre rotanti possono anche essere usate per affilare strumenti più grandi e pesanti come asce, scalpelli e i coltelli del tuo tosaerba. Questo è spesso più veloce di quando si usano le pietre per affilare, anche se le pietre permettono un'affilatura più accurata.  Ma in entrambi i casi vale quanto segue: la pratica rende perfetti.

Per riassumere

In breve: ci sono molti metodi di affilatura diversi. Mentre alcuni sono ottimi per affilare i coltelli, ce ne sono altri che puoi usare per affilare quasi ogni tipo di strumento da taglio. Se ci atteniamo ai coltelli, è importante rendersi conto che l'obiettivo determina il materiale da usare.

Stai cercando coltelli affilati come rasoi e non è un problema se questo ti porterà via un po' di tempo? Se è così, scegli whetstones o forse un sistema di affilatura guidato. Se vuoi affilare velocemente i tuoi coltelli, una [affilatrice elettrica (manuale)] (/it/ct/affilacoltelli-elettrici.htm) è probabilmente la soluzione migliore. E stai cercando un affilatore per mantenere i tuoi coltelli su base giornaliera che non dovrebbe essere troppo costoso? Se è così, vai con un [affilacoltelli manuale] (/it/ct/affilacoltelli-manuali.htm) o acciaino in ceramica

Hai domande, osservazioni o suggerimenti dopo aver letto questo articolo? Non esitare a condividerli! Nonostante il fatto che abbiamo raccolto un sacco di conoscenze in materia di affilatura siamo ancora lieti di ricevere consigli e suggerimenti. E, naturalmente, ci piace aiutarti a scegliere il giusto strumento di affilatura!

Temi correlati
Spedizione
ups
Metodi di pagamento
payment-visa
payment-mastercard
payment-paypal
ITItalia