Hai un navigatore gravemente obsoleto. Il sito web potrebbe non funzionare correttamente.

Come si affila un'accetta?

Qual è il modo migliore per affilare un'accetta? È una buona domanda a cui amiamo rispondere. Dopotutto, ne sappiamo qualcosa sull'affilatura delle accette e quindi possiamo aiutarti!

Un'accetta smussata è pericolosa. Noterai che applichi più forza, fai movimenti incontrollati e non c'è neanche bisogno di spiegare quali potrebbero essere le conseguenze. Un'accetta affilata come un rasoio non ti scivolerà dalla mano e potrai tagliare basandoti sulla tecnica e non sulla forza bruta. Molto più sicuro e meno faticoso!

Oltre a mantenere il manico è anche importante assicurarsi che il bordo rimanga affilato. Usiamo soprattutto pietre per affilare le accette. In questo articolo ti diremo come affilare un'accetta danneggiata o smussata, come affilare un'accetta che è ancora in gran forma e, naturalmente, ti diremo tutto sulla giusta postura da mantenere quando si affila un'accetta.

Affilatura grossolana

Quando si parla di affilatura grossolana si intende la riparazione di un bordo danneggiato. Il bordo presenta dei tagli? Se è così, rientra nella categoria "affilatura grossolana". Per affilare la tua accetta hai bisogno di una lima o di una pietra da affilatura grossolana (diamantata). Più la grana è grossa, più la pietra è grossa e maggiore sarà il materiale che la pietra rimuove. Non usare una mola perché può riscaldare l'acciaio a tal punto da alterarne la durezza. Una pietra per affilare con rivestimento in diamante rimuove più materiale di una pietra per affilare in ceramica ed è quindi ottima per riparare un'accetta danneggiata. Ma c'è bisogno di affilare un'accetta danneggiata?

Il bordo è scheggiato? Non preoccuparti, non devi sbarazzarti immediatamente dell'accetta. Il truciolo si può affilare o semplicemente lasciarlo così com'è. Se lo lasci, il truciolo si consumerà lentamente man mano che usi e affili l'accetta. Si può anche rimuovere il truciolo con una pietra per affilare (extra)grossolana con copertura in diamante. Tuttavia, tieni presente che rimuovi un bel po' di materiale quando lo fai!

Affilatura fine

Quando si dice "affilatura fine" si intende l'affilatura di un bordo relativamente tagliente o non danneggiato. Ci sono due molature spesso utilizzate sulle accette. Una molatura convessa o una scandi. Un bordo convesso può resistere a molti urti, perché c'è più massa direttamente dietro il bordo. L'affilatura, tuttavia, richiede un po' di tempo per abituarsi, perché non si usa un angolo fisso.

Un'accetta con una molatura scandi è più affilata, ma meno forte. Perciò questa affilatura è più adatta alle accetta da intaglio o da mano. Affilare un bordo scandi è più facile perché si usa un angolo fisso.

Affilatura delle accette

Il bordo di un'accetta da spacco è dritto e integro, ma non deve essere affilato. Un'ascia da abbattimento deve essere affilata per essere funzionale. Un'accetta da trekking deve essere molto affilata per rimuovere tanto materiale. Un'accetta da intaglio deve essere affilata come un rasoio.

Manutenzione della testa dell'accetta

La testa dell'accetta non richiede molta manutenzione. Asciuga bene la testa dopo l'uso. Il legno fresco è umido e il legno di quercia, per esempio, contiene anche acidi tannici. Pertanto, non sarai solo infastidito dalla ruggine, ma anche da altre brutte macchie sulla testa dell'accetta. Fortunatamente, se ti assicuri che l'accetta sia asciutta quando la conservi, non te ne devi preoccupare. Se trovi delle macchie sul bordo o sul resto della testa non usare la pietra per affilare, provocherà dei brutti graffi e, inoltre, non riesce a raggiungere i punti più difficili. Usa sempre Naniwa Rust Eraser per rimuovere queste macchie.

Postura e tecnica

La giusta postura per affilare è diversa per tutti. Inoltre, diversi modi di affilatura richiedono l'uso di diverse posture. Con il KME Axe Sharpener, per esempio, è meglio se si appoggia l'accetta sulle cosce. Affilare un'accetta a mano è più facile se si tiene la testa in mano e si lascia il manico al collo. Pertanto, è possibile vedere facilmente quale angolo si sta utilizzando. Puoi farlo sia in piedi che da seduto. L'angolo di affilatura di un'accetta è di circa 30 gradi per lato.

Funziona meglio se fai dei movimenti rotatori con la pietra per affilare, come se la stessi pulendo. Cerca di mantenere il movimento il più piccolo possibile, per essere sicuro di affilare tutto il bordo. In questo modo ti assicuri anche che la pietra non ti scivoli di mano. Fallo finché non senti una sbavatura. Quando la senti, passa all'altro lato dell'accetta.

Per verificare di affilare tutto il bordo (e si usa l'angolo giusto), si può anche usare un pennarello per segnare il bordo. Si vede ancora qualche segno dopo aver affilato il bordo? Questo significa che quella parte non è entrata in contatto con la pietra per affilare. Regola l'angolo e affila di nuovo per assicurarti di affilare anche la parte del bordo mancante.

Postura e tecnica

Preferisci affilare la tua accetta a casa? Nessun problema! Un'altra opzione per affilare l'accetta è quella di fissarla in una morsa. Poiché l'accetta è ben fissata, è possibile utilizzare entrambe le mani per affilarla. In questo modo si mantiene il giusto angolo di affilatura e si guida facilmente l'accetta. Ci sono un paio di tecniche per assicurarsi di non tagliarsi, ma si consiglia vivamente di utilizzare guanti da lavoro quando si inizia ad affilare l'accetta.

Pietre per affilare

Per l'affilatura di un'accetta si raccomandano pietre più piccole. Perché si fanno piccoli movimenti rotondi e una piccola pietra per affilare è molto più leggera. Ecco una serie di opzioni per affilare la tua accetta.

Affilare l'accetta

Infine si potrebbe usare una cinta di cuoio, stropping belt. Fissala da un lato nella morsa, per esempio, e tienila stretta dall'altro lato, dopo di che muovi l'accetta sulla cinta "lontano dal bordo". Se muovi il bordo affilato come un rasoio verso la cinta, la taglierai immediatamente. In questo modo si eliminano le ultime imperfezioni che non si possono vedere ma che sono ancora presenti.

Test di affilatura

Per assicurarsi che il bordo dell'accetta sia abbastanza affilato, si può mettere con attenzione il bordo sull'unghia del pollice con un angolo di 45 gradi. Se l'accetta scivola via non è abbastanza affilata. Puoi anche provare a tagliare un pezzo di carta con l'accetta per vedere se è affilata.

Suggerimento:

Cos'altro porti con te quando ti imbarchi in una nuova avventura con la tua accetta e la tua pietra per affilare? Sì! Un kit di primo soccorso!

Affilatrice elettrica

Ci sono, naturalmente, molti altri modi per affilare l'accetta. Diverse affilatrici a nastro sono perfette per affilare le accette. Prendi, per esempio, Work Sharp Multi Sharpener Ken Onion Edition e Work Sharp Knife & Tool Sharpener. La Ken Onion Edition è dotata di nastri affilatori con granulometria 120, 220, 1000, 3000 e 6000. Di conseguenza, si può prima rimuovere qualsiasi imperfezione dalla lama dell'accetta e ripristinare la curvatura, dopo di che si utilizzano le altre cinte per rendere il bordo di nuovo affilato come un rasoio. Con essa si può variare tra un angolo di 15 gradi e uno di 30 gradi (e tutte le misure in mezzo). Perfetto, considerando il fatto che spesso si usa un angolo di 30 gradi per le accette.

Il Knife & Tool Sharpener ha tre diversi nastri di affilatura: grana 80, 220 e 6000. Un po' meno possibilità di scelta, ma perfetto per bordi estremamente smussati, grazie al nastro grana 80. L'angolo può essere determinato a 20, 25 e 65 gradi. Per questo è un po' meno adatto ad affilare le accette rispetto alla versione Ken Onion.

Vuoi saperne di più sull'affilatura in generale? O sei curioso di scoprire come si affilano scalpelli o forbici? Leggi tutto sui nostri info-topic!

Video sull'affilatura

Padraig Croke del podcast "Trial by Fire", spiega accuratamente come affilare un'accetta nel seguente video:

Temi correlati
Spedizione
ups
Metodi di pagamento
payment-visa
payment-mastercard
payment-paypal
ITItalia