Uso e manutenzione di coltelli da cucina giapponesi

Un coltello da cucina giapponese garantisce un piacere di taglio eccezionale. Il Giappone ha una "cultura del coltello" e ha forgiato coltelli di qualità per più di migliaia di anni. Questi coltelli, tuttavia, hanno bisogno di qualche TLC in più. Se tratti bene il coltello, questo sarà una grande aggiunta alla tua cucina.

Caratteristiche del tuo coltello da cucina giapponese

Un coltello da cucina giapponese è caratterizzato da un'alta durezza della lama. Questo rende possibile affilare molto finemente, il che beneficia le proprietà di taglio. Questo crea un bordo ridicolmente tagliente. Spesso, l'acciaio al carbonio non inossidabile è usato per questi coltelli. Può essere affilato per un risultato ancora migliore di una lama in acciaio inossidabile. Queste caratteristiche rendono un coltello da cucina giapponese, unico.

Cose da tener d'occhio:

L'uso dei coltelli da cucina giapponesi richiede una certa attenzione. L'alta durezza e la lama assottigliata aumentano il rischio di danni quando non si usa correttamente il coltello. Per questo è importante prestare attenzione ai seguenti punti:

Uso corretto

  • Uso del coltello corretto per il compito giusto. Si taglia con un coltello da taglio, si disossa con un coltello da disosso e si taglia la carne con un coltello trinciante.
  • Evita movimenti laterali con il coltello. Inoltre, anche il fatto di fare leva, incastrare o tritare è assolutamente fuori questione con un coltello da cucina giapponese. Questo danneggerà sicuramente il bordo della lama. Il coltello non è semplicemente costruito per questo. È meglio fare solo un movimento su e giù con il coltello.
  • Evitare ossa, griglie, cibo congelato e semi duri. Sarebbe meglio usare un coltello da taglio o da disosso per questo. Se non lo fai, la tua lama diventerà smussata molto velocemente e piccole parti possono anche rompersi dal bordo. Questo si chiama "chipping". Un spreco di un coltello così bello!
  • Quando hai bisogno di molta forza durante il taglio, qualcosa sta andando storto. Il coltello da cucina giapponese dovrebbe andare liscio in quello che stai tagliando. Quando devi applicare molta pressione, scegli un tipo diverso di coltello o controlla il prodotto. Questo sarebbe meglio per il coltello e per la tua sicurezza.
  • Usa sempre un tagliere di plastica e di legno. Il marmo e il vetro sono facili da lavare, ma possono danneggiare il bordo del coltello. Una buona regola è quella del pollice: quando il tuo coltello non scheggia il tagliere, il tagliere in sè è troppo duro per il coltello. Quindi non usare mai taglieri di vetro o marmo

Lavaggio

  • **Lava e asciuga la lama immediatamente dopo l'uso. I coltelli con il nucleo di acciaio al carbonio (e.g. acciaio-Blue Paper Aogami) tendono ad arruginirsi. Non aspettare di aver terminato il pasto, fallo subito dopo il taglio. Non dimenticare di asciugarlo!

  • Lava sempre il tuo coltello da cucina giapponese a mano. Il coltello può sopportare l'acqua, ma il detersivo per lavastoviglie può danneggiare seriamente il coltello. Non è piacevole.

Conservazione

  • Conservare correttamente il tuo coltello. Quando il coltello giace in un cassetto può danneggiarsi entrando in contatto con altri oggetti d'acciaio. Questo influenzerà l'affilatura della lama. Usare sempre una protezione per la lama o, ancora meglio, un buon magnete o un blocco di coltelli.

Informare gli altri

  • Informa le altre persone che potrebbero usare il tuo coltello. Se sai di che tipo di cure ha bisogno il tuo coltello, forse le altre persone che vivono con te non lo sanno. Di a tutti quelli che usano i coltelli di che tipo di cura speciale hanno bisogno per rimanere in condizioni perfette. Dì loro anche quanto sono affilati i coltelli. Questo può risparmiarti un viaggio al pronto soccorso!

Manutenzione del coltello

Quindi bisogna lavare bene il coltello, usarlo in modo sensato e conservarlo in modo sicuro. Possiamo stabilire che sei sulla strada giusta allora! Ora è il momento di parlare di manutenzione. Proprio come una macchina, il tuo coltello ha bisogno di manutenzione. È molto meno complicato di quanto si possa immaginare.

Affilare

Non importa quanto attentamente tagli, arriva un momento in cui il tuo coltello ha bisogno di essere affilato. Con una lama spenta si applica automaticamente più pressione, il che aumenta il rischio di incidenti. È quindi saggio mantenere i coltelli affilati. Rende anche il taglio dei prodotti molto più facile. Per quanto riguarda l'affilatura, è saggio non aspettare l'ultimo momento. È più facile mantenere un bordo ragionevolmente affilato che far tornare affilata una lama smussata. Abbiamo tutte le informazioni necessarie sull'affilatura sul nostro sito web. È facile da fare da soli, ma se non ti senti a tuo agio a farlo ti consigliamo di andare da un affilatore professionista.

Per la manutenzione quotidiana raccomandiamo un'acciaino in ceramica. Un acciaino spesso fa poco su un tipo di acciaio così duro e non rimuove alcun materiale. Un'acciaino affila effettivamente il tuo coltello.

Manutenzione del manico

Un manico in legno è spesso trattato con cera o olio. Dopo un po' di mesi di uso, si consiglia di trattarlo con dell'olio aggiuntivo. Raccomandiamo l'olio di manutenzione Robert Herder per i manici di legno, Ballistol o qualche altro olio minerale. Quando si usa l'olio d'oliva può diventare un po' ruvido dopo un po'.

Temi correlati
Spedizione
ups
Metodi di pagamento
payment-visa
payment-mastercard
payment-paypal
ITItalia