Hai un navigatore gravemente obsoleto. Il sito web potrebbe non funzionare correttamente.

Crepe capillari nella tua pietra per affilare Naniwa Professional

Piccole crepe nella tua pietra per affilare Naniwa: si verificano occasionalmente. Specialmente con le pietre della collezione Professional potrebbe essere il caso. Noi chiamiamo queste crepe "hairline crack". Queste piccole tacche non devono essere confuse con veri e propri strappi. Non influenzano la qualità della pietra per affilare. Tuttavia, mantenendo correttamente la tua pietra per affilare Naniwa Professional, puoi prevenire queste crepe capillari. O almeno limitarle al minimo.

È importante rendersi conto che queste pietre per affilare non hanno bisogno di tanta acqua. Per migliorare il drenaggio dei fanghi e fare in modo che l'affilatura sia un gioco da ragazzi, è possibile cospargerli d'acqua. Immergere la pietra non è né saggio né utile: le pietre non assorbono acqua.

Magnesio come agente legante

Questo è specificamente rilevante per la collezione Professional (precedentemente chiamata Chosera). Rispetto, per esempio, alle pietre Super e alla collezione Diamond, le pietre per affilare Professional non sono in resina sintetica, ma legate al magnesio. Il vantaggio principale di questo legante è che le pietre per affilare hanno più particelle affilanti per unità di superficie. Di conseguenza, quando si sposta il coltello su una pietra per affilare, il bordo entrerà in contatto con una quantità maggiore di particelle di affilatura (per la collezione Professional si tratta di ossido di alluminio). Il risultato: si affila più velocemente e con più precisione.

Tuttavia, lo svantaggio del magnesio è che reagisce abbastanza fortemente all'acqua. Per questo motivo sconsigliamo vivamente di esporre le pietre da affilatura legate al magnesio a (molta) acqua. Se si decide di affilare usando l'acqua, è importante lasciare asciugare correttamente la pietra dopo l'uso. Per prima cosa è necessario risciacquare il liquame rimanente. Attenzione: sciacquare con un po' d'acqua, non immergere la pietra. In seguito, asciugare la pietra con un panno in microfibra. Questo materiale è ottimo perché assorbe facilmente l'acqua.

Lasciare asciugare lentamente

Ora è fondamentale lasciare che la pietra per affilare si asciughi gradualmente. In questo caso non ha senso affrettare le cose. Mettere la pietra su un lato per assicurarsi che l'acqua rimanente possa gocciolare via. Assicurati che la pietra non si asciughi al sole o sulla stufa. Dopo tutto, il calore del sole o del riscaldamento farà asciugare la superficie più velocemente del nucleo della pietra. La tensione che si crea potrebbe causare piccole crepe nello strato di affilatura. Noi chiamiamo queste crepe "hairline crack". Puoi ridurre la possibilità di queste crepe avvolgendo la pietra nel panno in microfibra che hai usato anche per asciugare la pietra. Di conseguenza, la superficie e il resto della pietra si asciugano più o meno alla stessa velocità.

È una brutta cosa se ti capita di imbatterti in crepe capillari? No, non lo è. Una pietra per affilare liscia avrà, ovviamente, un aspetto migliore e l'acqua potrebbe infiltrarsi nelle fessure, il che significa che la pietra potrebbe impiegare un po' più tempo per asciugarsi. Ma considerando il fatto che devi già essere paziente quando si tratta di asciugare la pietra, questo non dovrebbe essere un problema. Le crepe capillari, come detto prima, non influiscono sui risultati dell'affilatura, il che è anche qualcosa che Naniwa ha confermato. Tuttavia, se queste crepe influenzano il tuo processo di affilatura potresti, naturalmente, sempre appellarti alla garanzia che Naniwa offre con le sue pietre.

Temi correlati
Spedizione
ups
Metodi di pagamento
payment-visa
payment-mastercard
payment-paypal
ITItalia