Hai un navigatore gravemente obsoleto. Il sito web potrebbe non funzionare correttamente.

Perché l'acciaio inossidabile può arrugginire?

Acciaio inossidabile: non arrugginisce. Giusto? Questo non potrebbe essere più lontano dalla verità. Quasi tutti i tipi di acciaio inossidabile possono iniziare ad arrugginire in determinate circostanze. Suona contraddittorio ed è spesso visto come un difetto o una pecca del materiale, mentre questo è solo raramente il caso. Ecco perché ci piacerebbe spiegare perché l'acciaio inossidabile può arrugginire e come si può prevenire e pulire.

Ci sono due modi per spiegarlo: la via lunga e la via breve. Inizieremo con la via breve e se la trovi abbastanza interessante puoi leggere di seguito per conoscere la via lunga.

In breve:

L'acciaio inossidabile è una lega di diversi elementi che possono rendere un coltello davvero affilato, ma anche mantenerlo affilato. Questi elementi fanno sì che l'acciaio sia forte ma non completamente inossidabile. Più il coltello può mantenere la sua affilatura, più sarà sensibile alla ruggine. Questo ti lascia qualcosa a cui pensare, ma in un modo o nell'altro devi scendere a compromessi. In generale, i tipi di acciaio inossidabile rimangono inossidabili con una manutenzione adeguata. L'aria di mare, l'acqua salata e gli acidi, tuttavia, possono ancora mettere i bastoni tra le ruote. Con ogni tipo di acciaio, indipendentemente dal prezzo della lama. Perciò si dovrebbe sempre fare attenzione quando si è vicino all'oceano o si usa il sale in cucina! La cosa più importante da ricordare è che è necessario mantenere la lama asciutta e pulita. Qualsiasi ruggine può essere facilmente rimossa usando il tuo metodo di affilatura preferito.

La "via lunga"

Questa era la spiegazione breve di un caso complesso. Ci sono, tuttavia, più lati di questa storia, e molte altre sfumature da prendere in consideraziome. Abbiamo anche dei consigli per prevenire la ruggine, anche sui coltelli inossidabili. Ci sono tipi di acciaio che sono completamente inossidabili e rimangono comunque affilati. Pronti per la lunga spiegazione? Ci siamo!

Come è costruito un tipo di acciaio per coltelli?

Per capire perché i diversi tipi di acciaio hanno caratteristiche diverse è importante sapere come è costruito un tipo di acciaio. L'acciaio non è fatto solo di ferro. Per la maggior parte, sì, ma solo il ferro non durerà come coltello. Questo è il motivo per cui vengono aggiunti diversi componenti per tipo di acciaio. Carbonio, cromo, nichel, molibdeno, silicio, tungsteno, cobalto, manganese e molte altre opzioni. Giocando con le percentuali di questi componenti i produttori di acciaio producono le loro diverse leghe. Alcune leghe sono molto resistenti, altre molto dure. Alcune leghe iniziano ad arrugginire già quando le guardi, altre possono essere messe sul fondo dell'oceano senza che succeda nulla.

Tutto ruota intorno al carbonio

L'acciaio per coltelli contiene carbonio. È il componente che assicura che tu possa affilare il tuo coltello a rasoio, e assicura anche che il coltello mantenga questa affilatura. Ecco perché molte marche di coltelli usano da anni termini come "acciaio ad alto tenore di carbonio". Per molti rappresenta una caratteristica di qualità. E in qualche modo è vero. Molte leghe inferiori cioè contengono meno carbonio che significa che il tipo di acciaio non mantiene la sua affilatura così bene.

Quindi più carbonio c'è in un tipo di acciaio, meglio è. Purtroppo il carbonio ha anche un'altra caratteristica: fa arrugginire l'acciaio. Quindi molto carbonio è ottimo per mantenere l'affilatura, ma allo stesso tempo aumenta anche il rischio di ruggine o decolorazione.

Nei tipi di acciaio per coltelli si trova spesso un contenuto di carbonio dallo 0,5% all'1,5%. Ci sono anche picchi al 3%, o dall'altra parte allo 0,15%, ma quelli sono tipi di acciaio davvero speciali.

Applicazione degli elementi di lega e il cromo come protagonista

Questo è esattamente il motivo per cui i produttori di acciaio giocano con le proporzioni tra gli elementi di lega. Soprattutto il cromo è la chiave qui. Aggiungendo una grande quantità di cromo alla grande quantità di carbonio, l'acciaio diventa inossidabile. Circa il 13% di cromo è usato per determinare se un tipo di acciaio è inossidabile. Più del 13% significa che è acciaio inossidabile, meno di 13 significa che è acciaio al carbonio. Esiste una sottocategoria: l'acciaio per utensili. In termini di percentuale questo tipo di acciaio si avvicina al 13% rendendolo una specie di caso dubbio.

Di conseguenza si potrebbe dire: aggiungi tanto cromo quanto ne contiene l'auto americana media e avrai il tipo di acciaio perfetto! In realtà, però, non è così facile. Un'eccessiva quantità di cromo influisce in particolare sulla ritenzione dell'affilatura e sulla durezza. Per controbilanciare questo, vengono aggiunti all'acciaio molti altri elementi di lega come il vanadio, per esempio.

Böhler M390 è un tipo di acciaio che esplora i limiti di ciò che è possibile in questo senso. È un tipo di acciaio incredibilmente popolare perché mantiene la sua affilatura per molto tempo ed è anche inossidabile. Con l'1,9% di carbonio, è un tipo di acciaio con un massiccio contenuto di carbonio. Tuttavia, contiene anche il 20% di cromo che risulta sufficiente. Quindi non ci si può aspettare che mantenga la sua affilatura per molto tempo. Per compensare questo tipo di acciaio contiene 1,0% di molibdeno, 0,6% di tungsteno e 4,0% di vanadio. Questi elementi assicurano che il bordo sia solido come una roccia.

L'M390 ha degli svantaggi? Non li chiameremmo così, ma ci sono cose di cui bisogna tener conto. L'M390, per esempio, è troppo duro per essere resistente, perciò non è adatto ad essere usato su coltelli grandi. Inoltre, se non hai l'attrezzatura giusta, l'M390 potrebbe essere un po' più difficile da affilare. È il risultato di tutti questi elementi di lega: rendono l'affilatura molto più difficile.

Perché l'acciaio inossidabile arrugginisce

Ci sono un paio di fattori esterni che causano la ruggine: umidità, acido e sale. Il tutto rafforzato dal calore. Ma non sto conservando il mio coltello in un barattolo di sale, il che significa che non può arrugginire? Dopo tutto, puoi trovare il sale in molti altri posti. Pensa al sudore sulle tue dita, in certi cibi e nell'aria di mare.

L'aria di mare è la causa principale della ruggine quando si tratta di acciaio inossidabile. L'aria contiene una combinazione di umidità e sale: abbastanza disastroso per l'acciaio per coltelli. Lo leggiamo sui forum di coltelli di tutto il mondo: i collezionisti che vivono vicino alla costa a volte hanno a che fare con la ruggine, anche con una manutenzione extra.

Gli acidi della frutta sono un altro catalizzatore. Se, per esempio, si sbuccia una mela e si dimentica di pulire la lama. Sì, le prime volte questo non sarà un problema. Tuttavia, ad un certo punto non dovresti sorprenderti se trovi della ruggine. L'acciaio VG10 è inossidabile ed è usato per coltelli da tasca e da cucina. Inossidabile, a patto che tu sappia come maneggiarlo. Mettilo accidentalmente nella tua lavastoviglie e potrai sicuramente trovare un po' di corrosione sulla lama. È il risultato della combinazione di temperatura, sale del detergente, acqua (ovviamente) e alluminio nella lavastoviglie. Basta mettere un coltello da bistecca con rivetti in alluminio nel manico accanto al tuo coltello da cucina nella lavastoviglie e si crea una situazione in cui la ruggine può fare quello che vuole. Non ha niente a che vedere con la qualità o il trattamento termico dell'acciaio: può succedere, fa parte di esso e può essere evitato o risolto.

Come si previene la ruggine sull'acciaio inossidabile?

Pulire la lama e aggiungere olio. Non c'è niente di più complicato di questo. Se possibile, pulire e asciugare rapidamente il coltello dopo l'uso e aggiungere anche una goccia d'olio. Potresti usare l'olio di manutenzione Ballistol, ma anche l'olio di girasole o qualcosa di simile andrà bene. Qualsiasi cosa per essere sicuri di non avere a che fare con la ruggine.

Come si rimuove la ruggine?

Si può rimuovere la ruggine leggera in diversi modi. A seconda della natura della ruggine e di quanto in profondità sia penetrata nell'acciaio, puoi iniziare pulendo adeguatamente la lama sotto un rubinetto caldo. Si può usare una spugna, ma bisogna fare attenzione al bordo ruvido per evitare graffi.

Questo non è sufficiente? Puoi anche provare Flitz. Si tratta di una lucidatura leggera. Con un panno e un po' di Flitz puoi spesso rimuovere facilmente la ruggine. Bisogna però tenere presente che quando si pulisce un coltello satinato bisogna seguire le linee della lama.

Con tutti questi lucidi anticorrosione è importante rendersi conto che si corre sempre il rischio di cambiare la finitura della lama. Così con una lama satinata si può correre il rischio di lucidare troppo la lama, o addirittura creare un punto opaco. Ecco perché dovresti sempre prevenire la ruggine, invece di doverla riparare.

Conclusione

Ci sono abbastanza motivi per cui anche i migliori tipi di acciaio possono iniziare ad arrugginire. Dall'aria salata del mare al sale nel tuo cibo. In alcune situazioni la tua lama sarà colpita dalla ruggine molto più velocemente che in altre. Questo significa anche che devi semplicemente prenderti cura dei tuoi utensili. Se lo fai hai molto di cui preoccuparti. Hai trovato della ruggine? Se sì, lucida o affila il coltello in tempo.

Temi correlati
Spedizione
ups
Metodi di pagamento
payment-visa
payment-mastercard
payment-paypal
ITItalia