Hai un navigatore gravemente obsoleto. Il sito web potrebbe non funzionare correttamente.

Fällkniven S1x Recensione dell'esperto

La serie Fällkniven X è una delle uscite più importanti del 2019. Ma questi nuovi coltelli da sopravvivenza full tang sono davvero così buoni? Padraig Croke ci ha lasciato questa recensione sul Fällkniven S1x. Per fare ciò ha usato e testato il Fällkniven S1xb.

Infrangere le regole

Cosa pensi di quando qualcuno dice coltello da sopravvivenza? Ti immagini un pezzo di 20 cm di acciaio al carbonio? Guancette di micarta smerlata, bordi seghettati e dentellatura sovradimensionata? Di solito è quello che mi viene in mente quando sento il termine. Sovradimensionato e massiccio, e adatto a spaccare un tavolo di quercia a metà, ma privo di finezza o di sfumature. Fino ad arrivare a Fällkniven... l'azienda di coltelli il cui lavoro è quello di progettare strumenti di sopravvivenza per alcuni degli uomini e delle donne più tosti del pianeta... in particolare, i piloti di caccia svedesi. I loro coltelli quasi non hanno l'aspetto di un coltello di sopravvivenza come si può immaginare, a prima vista almeno. Ma sotto questo aspetto freddo e calmo c'è uno strumento pronto ad affrontare un esercito.

C'è un termine svedese noto come Lagom . Liberamente, si traduce in "solo la giusta quantità", o "perfettamente semplice". Tuttavia, va molto più in profondità di così. È un concetto radicato nel profondo della psiche svedese, ed è stato la base della filosofia di molte aziende. Potrebbe essere un'affermazione audace suggerire che Fällknivens S1X è proprio questo. Lagom. Un equilibrio di sobria finezza ed eleganza "giusta", potrebbe essere facilmente trascurato tra una serie di altri coltelli in questa categoria. Ma è certo che non c'è un centimetro di questo strumento che sia stato trascurato.

Un messaggio da Fällkniven

"Il tuo X-knife è il coltello in acciaio inossidabile più forte, più affilato e più sicuro della produzione. Se la tua vita è in pericolo, puoi sempre fare affidamento sul tuo coltello X. È progettato per resistere a tutte le sollecitazioni applicate dalla mano umana, il che significa che è virtualmente indistruttibile... Non saremo sorpresi se la gente comincerà a riconoscere l'X-knife come il concetto di coltello più accuratamente studiato al mondo, dove nessun angolo è stato tagliato, niente è stato risparmiato, per ottenere il meglio dal punto di vista ergonomico e della sicurezza..."

Quando l'ho letto, ero più che scettico di fronte a un'affermazione così audace. Ma si dovrebbe essere veloci a ricordare che i Fällkniven hanno in qualche modo guadagnato il diritto di poter fare una tale affermazione. Per esempio, riforniscono l'esercito svedese! Il modello Fällkniven F1 è stato l'ufficiale coltello da sopravvivenza per i piloti dell'Aeronautica militare svedese dal 1995, e i modelli F1 e S1 sono approvati dalla marina e gli equipaggi aerei statunitensi.

In secondo luogo, testano i loro coltelli in studi di laboratorio universitari indipendenti, al fine di garantire che i loro coltelli siano il più forte possibile. Questi test sono disponibili da vedere sul loro sito web. Onestamente, dopo questi riconoscimenti, stiamo semplicemente parlando di un coltello che o ci piace o non ci piace. Qui non c'è alcun dibattito sulla qualità. Quindi passiamo ai dettagli.

Le specifiche e l'acciaio

L'acciaio è un laminato di acciaio al cobalto (CoS) al centro e 420J2 (un acciaio usato nella fabbricazione di strumenti chirurgici per la sua affilatura) sugli strati esterni. Il risultato è un coltello che avrà un bordo estremamente affilato e un nucleo duro come la roccia.

Con una lunghezza complessiva di 249mm, di cui la lama di 132mm di lunghezza e 6mm di spessore, la lama del S1X è pesante. In confronto, un KA-BAR Becker BK2 è lungo 270 mm con una lama di 133 mm e 6,6 mm di spessore. Sorprendentemente, la lunghezza e lo spessore sono in realtà abbastanza simili quando si parla di acciaio da lavoro. Tuttavia, sento che ci sono una serie di fattori in gioco con il Fällkniven che aggiunge una certa finezza e attenzione ai dettagli, per non parlare della qualità dell'acciaio. Questo crea un po' di distanza tra esso e le altre lame di sopravvivenza sul mercato, di solito realizzate in acciaio 1095.

Quando ho (a malincuore) consegnato il S1X alla gente per accarezzarlo, la prima cosa che tutti sembrano dire con una vivacità sorpresa è "whoa il suo peso!'' Guardando la sua lama, non penseresti mai che pesa così tanto. Questo peso per me infonde certamente una fiducia nella lama quando mi affido a lei per fare un lavoro. Insieme a questo, so che la ricerca e lo sviluppo di questo strumento significa che hanno virtualmente eliminato tutte le sollecitazioni e i punti di rottura che potrebbero essere messi su di esso con la forza umana. Questo strumento di laminazione Cobalt non fallirà. Punto fermo. Sul loro sito web Fällkniven affermano: ' Stiamo usando un acciaio laminato perché tale acciaio è almeno il 20% più forte di un acciaio inossidabile solido. Progettando un coltello di sopravvivenza si deve sempre considerare la forza del coltello poiché si potrebbe essere costretti a utilizzare il coltello oltre gli standard.'

Ma un coltello pesante non equivale ad un coltello di qualità. Cosa è importante è l'equilibrio. A differenza del S1Pro originale, il S1X è una lama full tang, aggiungendo circa altri 50 grammi di peso complessivo. Il peso aggiuntivo è solo benvenuto per quanto mi riguarda. Il bordo convesso, combinato con la rastremazione distale della punta, elimina gran parte del peso del tagliente e crea uno strumento meravigliosamente equilibrato. Il peso sotto i manici e nella tua mano ti dà un pezzo solido con cui lavorare, mentre la lama stessa si sente significativa, ma mai ingombrante. Oltre a questo, la conicità rende la lama molto più agile per eseguire compiti più complessi e permette un'indicizzazione senza pari. Il coltello è ben bilanciato in modo che vada dove vuoi tu e tagli come vuoi tu quando vuoi tu.

Una cosa che non farà però è catturare una scintilla dal dorso usando un pezzo di pietra focaia. Questo è dovuto al fatto che l'acciaio è inossidabile e ha pochissimo carbonio. Oltre a questo, il rivestimento di tungsteno non lo permetterà. Personalmente ho usato questa tecnica solo a scopo dimostrativo in passato, e non ho mai dovuto effettivamente affidarmi ad essa. Se lo fai, sei tristemente impreparato fin dall'inizio! Ma vale la pena notare che non funzionerà. È un problema per un coltello da sopravvivenza? Non credo, ma potrebbe non piacere ad alcune persone. Preferirei che l'acciaio fosse resistente agli elementi piuttosto che essere in grado di prendere una scintilla, ma devi pesare tu stesso questi pro e contro.

Il tuo coltello in una situazione di sopravvivenza

Se mai stessi volando con il tuo F-117 Nighthawk stealth e venissi abbattuto (è successo) ti troveresti in quella che sarebbe considerata una situazione di sopravvivenza. In una situazione del genere, tutto quello che hai con te è una risorsa finita. Il tuo accendino può finire il carburante. L'acqua e il cibo finiranno alla fine e la batteria della tua radio morirà. Ma quello a cui molte persone non pensano è la tua lama che si esaurisce! O più precisamente, il tuo bordo che si smussa con l'uso.

Naturalmente uso questo esempio come uno scenario ironico. Il mio jet da combattimento non verrà mai abbattuto. Ma se lo facesse, sarei cosciente di salvare il bordo dei miei coltelli solo per compiti assolutamente necessari. So che sembra contro intuitivo testare un coltello che pretende di essere uno strumento di sopravvivenza in questo modo, ma questo è quello che ho fatto. Ho immaginato uno scenario in cui dovevo lavorare un sacco di legna usando solo il mio coltello per creare un fuoco che mi avrebbe tenuto caldo per tutta la notte. Per questo avrei bisogno di materiale fine per accendere, e di pezzi grandi per mantenere il fuoco. Ho deciso che il modo migliore per massimizzare la mia lama come risorsa sarebbe stato quello di costruire un mazzuolo e alcuni cunei per spaccare il legno di grandi dimensioni. Dopo di che, userei solo il dorso del mio coltello per lavorare il legno grasso come fonte di accendino e raschiare la mia barra di ferro. Infine, userei il tagliente per creare dei bastoncini di piume per accendere il fuoco.

La costruzione del mazzuolo e dei cunei sarebbe la parte più intensa di questo compito, e comportava la battitura sia trasversale che discendente. Il bordo convesso sulla S1X non è il miglior tipo di bisellatura per svolgere questo compito, e preferirei un bordo scandi. Detto questo, era perfettamente capace e non ho mai avuto la sensazione di spingere il coltello oltre i suoi limiti. Una delle ragioni principali per cui ho scelto il più grande S1X specificamente come strumento di sopravvivenza (non una lama di bushcraft!) era il fatto che è una lama da circa 12cm, al contrario dell'F1X che è solo di 10cm, anche se sono certo che l'F1X è altrettanto valido. Un tronco di circa 10cm è considerato una buona dimensione utilizzabile nei boschi. Dalla costruzione di rifugi alla costruzione di attrezzi e mobili da campeggio, un tronco spesso 10 cm è la regola perfetta. Questo significa che il cm in più di acciaio mi dà più coltello con cui giocare quando si lavora un legno grande come questo per creare un maglio. Tagliare e spaccare il mazzuolo è stato approssimativo, perché volevo semplicemente uno strumento che portasse a termine il lavoro. L'equilibrio e il peso rendono anche i compiti di taglio abbastanza facili, e il manico abbastanza lungo per ottenere una buona potenza di oscillazione al bordo.

Lavorare il legno grasso usando il dorso a 90 gradi è un gioco da ragazzi, come ci si aspetterebbe, e colpendo una barra di ferro si crea una notevole pioggia di scintille.

Fodero Fällkniven S1x

Questo è il primo FäIlkniven che ho posseduto, quindi non posso essere in grado di parlare del fodero da un punto di vista di "miglioramenti". Detto questo, le affermazioni che gli aggiornamenti sono stati fatti dal fodero originale S1 Pro sono state pronunciate sia dai forum online che da Fällkniven stesso. Personalmente adoro questo fodero. È sottile, discreto e ordinato, facilmente posizionato sulla tua cintura senza attirare molta attenzione. Realizzato in Zytel, un materiale molto duro e resistente agli urti in nylon rinforzato con fibra di vetro. Il materiale è forte e rigido e, secondo Fällkniven, resistente all'abrasione, non conduce elettricità e può resistere praticamente a tutti i prodotti chimici e solventi concepibili.

Oltre al vecchio sistema a scatto, è stato implementato un ulteriore sistema di blocco per sostituire il pulsante a scatto sul fodero S1 Pro. Rende il coltello virtualmente impossibile da sloggiare accidentalmente. Questo "approccio con cintura e bretelle", come lo chiama Fällkniven, significa che se prendi il tuo coltello dentro e fuori dal fodero molto spesso mentre lavori, allora il semplice scatto della lama sarà sufficiente per fissarlo. Tuttavia, se vuoi essere assolutamente sicuro di non volerlo allentare, o se vuoi montarlo a testa in giù sulla cinghia del tuo zaino, allora puoi essere certo che sarà sicuro con il blocco aggiuntivo in posizione.

Una caratteristica aggiuntiva sono i fori sul lato. Se volessi montare il fodero in alto sulla tua cintura, o se la cinghia di nylon in qualche modo si rompesse, potresti ancora tenere il tuo strumento da taglio in modo sicuro sulla tua persona. Tutto sommato, questo fodero è ingannevolmente semplice, ma molto ben pensato. Come il resto di questo coltello, è tutto ciò che deve essere. Lagom.

Rivestimento in carburo di tungsteno

Ci sono due opzioni di finitura in carburo di tungsteno satinato o nero sulla serie X. Il carburo di tungsteno (WC) è un composto chimico contenente parti uguali di tungsteno e carbonio. Nella sua forma più elementare, il carburo di tungsteno è una polvere grigia fine, ma può essere pressato e formato in forme attraverso un processo chiamato sinterizzazione per l'uso in punte di utensili e macchinari industriali.

Le versioni rivestite hanno uno dei rivestimenti più duri disponibili con una durezza superficiale di 83HRC! Questo è circa il miglior rivestimento per la lama disponibile. Esteticamente è molto bello, dando un aspetto più simile a una profonda azzurratura a freddo che a qualcosa che ci si potrebbe aspettare da un rivestimento in polvere ESEE, il che significa che la tua lama funzionerà ancora colpendo una barra di ferro dal dorso, che è modellato con un bordo a 90 gradi estremamente efficace.

Detto questo, onestamente non vedo nessun enorme vantaggio nel portare un coltello con questo rivestimento. Sì, impedirà al 100% che la tua lama si graffi e difetti estetici o che si arrugginisca a causa di ambienti umidi o salati, ma al costo di avere una lama difficile da affilare. Inoltre, non che sia un grosso problema, ma il rivestimento mostra anche oli e impronte digitali, e può essere difficile da rimuovere fino a quando non si dà una bella pulita.

L'affilatura di questa lama richiederà una carta vetrata di alta qualità in carburo di silicio a umido e a secco con una durezza di circa 2600 Vickers su una superficie semi-solida come un tappetino per mouse in schiuma. Il carburo di silicio è più duro del carburo di tungsteno. In alternativa, si potrebbe usare della carta vetrata rivestita di diamante, che è abbastanza facile da trovare online e non è troppo costosa. Naturalmente in una situazione di sopravvivenza, non saresti mai in grado di affilare sul campo a meno che non porti anche questa carta vetrata. Una pietra di ceramica sarebbe in grado di affilare anche, ma con il tempo, essendo la ceramica una superficie così dura, c'è il rischio di danneggiare il bisello convesso. Questo richiederebbe molto tempo, naturalmente, ma il mio consiglio sarebbe, se non vedi una ragione immediata sul perché dovresti proteggere la tua lama con questo rivestimento, allora opterei per la finitura satinata.

Va notato che Fällkniven offre un servizio di riprofilatura e affilatura per sole 85 corone svedesi. Circa €10! (Disponibile solo con Fällkniven direttamente)

Guancette

Alcune persone potrebbero trovare i manici di questo coltello più sottili di quelli a cui sono abituati. Come tutti sappiamo, i manici dei coltelli sono una cosa così soggettiva, e devono prendere in considerazione le dimensioni e le forme delle mani. I manici della maggior parte dei coltelli Fällkniven della serie S sono progettati pensando ai piloti da combattimento, per l'uso con i guanti da volo. Detto questo, qui abbiamo curve e forme molto sottili. Troverei difficile credere che qualsiasi tipo di mano possa essere offesa dal profilo del manico del S1X. Oltre a questo, considerando che abbiamo anche a che fare con la lama full tang di 6 mm di spessore tra le guancette. Ho usato questa lama esclusivamente per mesi in tutti i miei viaggi e corsi, e personalmente ho trovato la presa perfetta. Il thermorun, con le sue proprietà simili alla gomma, si sente aderente e confortevole.

Un'altra bella caratteristica consiste nel fatto le guancette sono rimovibili. Questo permetterebbe, se si volesse, di sostituirli con materiali o spessori diversi, e permetterebbe la pulizia se il S1x fosse usato per l'elaborazione dei giochi, per esempio.

Thermorun è una bella scelta per le guancette dei coltelli di sopravvivenza. Per loro natura, i coltelli di sopravvivenza dovrebbero essere progettati per resistere a condizioni particolarmente dure, e thermorun è abbastanza insensibile all'invecchiamento del calore, acqua, tempo, prodotti chimici / solventi in generale, ozono e DEET, quest'ultimo includono repellente per zanzare, noto per dissolvere anche plastica.

Compiti più fini

Come ho detto sopra, il S1X è un pezzo brutale di acciaio, con un dorso perfetto per compiti come la rasatura di legno grasso e corteccia di betulla, così come per l'uso con una spatola. Tuttavia, sono rimasto sinceramente sorpreso da quanto bene il Fällkniven S1X sia in grado di gestire compiti più fini come l'intaccatura e i semplici lavori di intaglio. La conicità distale della lama, come menzionato prima, le conferisce non solo un'indicizzazione superiore, ma le permette anche di essere incredibilmente agile. Il che non ho ancora trovato su nessun coltello da bushcraft, figuriamoci su una lama da sopravvivenza. Si maneggia quasi come un coltello da intaglio. Qui, ho provato alcune semplici intaccature per dimostrarlo.

La lama da sopravvivenza definitiva?

Quindi è il miglior coltello di sopravvivenza mai fatto, come dicono? Il tempo lo rivelerà. La sopravvivenza è la parola chiave qui, Fällkniven sembra molto fiducioso nella meccanica e nelle prestazioni di questo coltello, a giudicare dal trafiletto per esso sul loro sito web. Fiducia a parte, resta il fatto che una seria quantità di pensieri è stata messa in atto.

La realtà è che il più delle volte pensiamo non con le nostre menti razionali, ma con le nostre emozioni. Formiamo un attaccamento emotivo agli oggetti fisici e ci associamo ai prodotti che compriamo o che scegliamo di portare. Questo è il principio di base del marketing dei consumatori e del design del prodotto. In poche parole... ti piacerà questo coltello, e pagheresti così tanto per averlo? Sarà sempre una preferenza personale.

Troppo caro? Si potrebbe argomentare che qualsiasi azienda di coltelli che usa l'acciaio CoS si fa pagare altrettanto per le sue lame. Costoso? Assolutamente...ma non è la stessa cosa che sopravvalutato.

Alcune persone potrebbero non trovare questo coltello visivamente interessante o irresistibile. Il mio argomento sarebbe che non cerca mai di essere visivamente interessante, anche se personalmente penso che sia un pezzo di design stupefacente. Questo è uno strumento che è stato progettato per servire uno scopo, cioè per i piloti da combattimento e i soldati in situazioni di sopravvivenza. Mi fiderei di questo coltello se la mia vita dipendesse da questo? Beh, ti farò sapere quando il mio aereo verrà abbattuto!

Padraig Croke

Pedraig Croke è un esperto del bushcraft e un appassionato di outdoor, di intaglio del legno e un escursionista. È il co-conduttore di The Trial by Fire Podcast, un podcast bisettimanale dedicato a tutto ciò che è bushcraft e outdoor. È anche un amministratore della comunità online Living to Learn e designer principale della rivista The Bushcraft Journal.

Nel Podcast Trial by Fire, Padraig Croke e Joe Price discutono di tutto ciò che è buscraft e outdoor. Puoi trovare tutti gli episodi su TrialByFire, e tutti sono disponibili cercando 'The Trial by Fire Podcast' su iTunes, Spotify e Stitcher. E segui @thetrialbyfirepodcast su Instagram.

Grazie Padraig per questa fantastica recensione!

Temi correlati
Spedizione
ups
Metodi di pagamento
payment-visa
payment-mastercard
payment-paypal
ITItalia