Sicurezza di base dei coltelli: come si usa in sicurezza un coltello outdoor?

Se usi spesso i coltelli quando sei in campeggio o mentre fai bushcrafting, sai che è importante prestare attenzione alla tua sicurezza. Soprattutto quando ti trovi in un luogo dove è difficile essere raggiunti dall'assistenza medica. Ecco perché è meglio prevenire che curare! Per questo motivo abbiamo elencato un paio di consigli pratici e tecniche che riducono le possibilità d'incidenti.

Assicurati che il tuo coltello sia affilato

Si potrebbe pensare che un coltello affilato sia più pericoloso, ma non è così. Quando si usa un coltello smussato è necessario impiegare maggiore forza nell'uso del coltello aumentando ancora di più la possibilità di scivolare. Inoltre, un coltello affilato ti dà una ferita pulita e netta che può essere facilmente ricucita. Quindi assicurati di portare sempre con te qualcosa per affilare il tuo coltello sul campo.

Usa il coltello corretto per il compito giusto

Un machete non ti servirà a nulla se devi intagliare il legno e un piccolo coltello da bushcraft non ti aiuterà a rimuovere i cespugli di more. Ma dovresti anche prestare attenzione alla solidità del coltello. Non è una buona idea perdere tempo con il tuo coltello se non ha un codolo full-tang. Inoltre, un coltello con uno spessore della lama di 2 mm potrebbe non essere abbastanza robusto per gestire i compiti più impegnativi. Allo stesso tempo, la lama di un coltello ESEE 5 non è abbastanza fine per sfilettare un pesce o intagliare il legno.

Fai in modo che l'ambiente sia sicuro

Sei perfettamente in grado di prestare attenzione ai tuoi arti e alle tue dita, ma se un ignaro compagno di campeggio si avvicina nel momento sbagliato, potresti comunque ritrovarti con una fontana di sangue. Durante diversi corsi di sopravvivenza e bushcraft si parla spesso della "bolla di sangue". È l'area situata a 360 gradi intorno a te fino a una o due lunghezze di braccio. Quando usi il tuo coltello assicurati che nessuno si avvicini o si trovi nella tua "bolla di sangue". I bambini devono sapere che non bisogna avvicinarsi e se qualcuno decide di farlo, smetti di usare il tuo coltello. Certamente sei molto attento quando si tratta delle tue dita, ma se qualcun altro decide di avvicinarsi e il coltello ti scivola dalle mani, tutti gli sforzi che hai fatto per prenderti cura di te stesso saranno stati vani.

Attenzione al triangolo della morte!

Il triangolo della morte suona piuttosto drammatico e se non lo si prende in considerazione potrebbe effettivamente diventarlo. Il triangolo della morte è la zona tra le ginocchia e il pube. Quindi l'interno delle cosce e l'inguine. Si trovano così tante vene importanti in questo triangolo della morte che sicuramente vorrai mantenerti alla larga da questa zona. Se si colpisce una di queste vene ci si può dissanguare in pochi minuti. Non è un punto che vuoi rischiare di colpire.

È meglio assicurarsi che i gomiti siano appoggiati ai femori. Dopo tutto, quando vorrai tagliare l'oggetto che ti serve e il tuo coltello sarà di fronte alle tue ginocchia. Potresti anche decidere di lavorare sul lato sinistro o destro del femore, quindi lontano dalle gambe. Se fai in modo che il bordo del coltello sia sempre rivolto nella direzione opposta, non correrai molti rischi.

Conserva sempre il tuo coltello nel fodero adatto

Altrettanto importante è rimettere immediatamente il coltello nel suo fodero dopo l'uso. Non è conveniente trovare un coltello affilato al tatto. O sedersi o starci sopra. E non abbiamo neanche menzionato la possibilità che tu perda il tuo coltello: un coltello è forse lo strumento più importante e di certo non lo si vuole perdere quando ci si prende cura di se stessi nei boschi per una settimana. Basta rimetterlo nel suo fodero per essere sicuri di averlo sempre a disposizione quando se ne ha bisogno. Un altro consiglio: non andare mai in giro con un coltello che non è nel suo fodero. Supponiamo che inciampi su un ramo o un tronco d'albero. Fidati, non vuoi assolutamente cadere sul tuo coltello.

Rimuovi attentamente il coltello dal fodero

Qui stiamo parlando di coltelli fissi, quelli che porti con te o li conservi in un fodero o in una custodia. Una delle cose che succede spesso è che ci si può tagliare le dita quando si estrae il coltello dal fodero. Sembra stupido? Forse un po' lo è, ma succede talmente tanto spesso che vorremmo spiegarti bene come fare per evitarlo.

In pratica si usa una mano per togliere il coltello dal fodero mentre si usa l'altra per tenerlo. A quel punto è fondamentale che tu tenga la base del fodero e non la parte superiore dove il bordo potrebbe tagliarti le dita.

Assicurati di avere abbastanza presa

Quando si tratta di bushcraft o di lavori sul legno, la presa migliore sarebbe la semplice presa a martello. Immagina di avere in mano un martello: metti semplicemente il tuo pugno intorno al manico, senza che le dita sporgano. Questo è anche il modo di tenere il coltello quando si tratta di uso esterno e di bushcraft. Non si mette il pollice o l'indice sul dorso della lama, a meno che non si stia eseguendo una tecnica di taglio specifica per la quale è necessario. Con questa presa a pugno ti assicuri che non scivolerai facilmente e finirai sul bordo. Impara a usare sempre questo consiglio come punto di partenza.

Per alcune tecniche di taglio si può anche usare la presa a martello invertita. Esattamente lo stesso, ma con il bordo rivolto verso l'alto.

Sposta l'oggetto che vuoi tagliare, non il coltello

Quando si lavora con il legno è sempre saggio muovere il legno invece del coltello. Ci sono diversi manici e tecniche che ti permetteranno di tenere il coltello fermo e spostare solo l'oggetto in questione lungo il bordo.

Se è la prima volta che ascolti questo consiglio, potresti pensare che stiamo esagerando. Tuttavia, se ti fidi d'istruttori di sopravvivenza e bushcraft con anni di esperienza, saprai che questo è il modo migliore per lavorare. Non appena avrai preso la mano, capirai che questo è il modo perfetto per controllare il movimento di taglio. Dato che non si muove il coltello, non si rischia di scivolare. L'unica cosa che potrebbe scivolare è il pezzo di legno. In ogni caso, meglio perdere dalle mani un pezzo di legno che un coltello affilato.

Scegli una base adeguata

Scegliere sempre una base adeguata per il lavoro di taglio. Il legno va bene, il tuo femore no. Non pensare: "Metterò semplicemente questa tavola sul mio ginocchio, devo solo fare un piccolo foro". Quel piccolo buco potrebbe, dopo tutto, diventare un'enorme ferita sul tuo corpo. Anche usare un coltello sul cemento non è una grande opzione. Né per il coltello né per le persone in piedi intorno a te che cercano di afferrare il coltello che rimbalza.

Un paio di tecniche di taglio pratiche per il bushcraft

Sono stati scritti molti libri sulle tecniche di taglio per il bushcraft. Molti di più di quelli che potremmo presentarti qui. Abbiamo comunque descritto un paio di tecniche di base pratiche che possono aiutarti a migliorare le tue abilità di bushcraft.

La cosa principale da sapere è che un coltello è fatto per tagliare. Questo significa che limitarsi a spingerlo non servirà a nulla: un coltello ha bisogno di un movimento di taglio per funzionare. Quindi prova ad arricchire il movimento di taglio con piccole sfumature di taglio.

Presa su petto

Questa è una tecnica di taglio molto sicura che ti permetterà di rimuovere facilmente molto materiale. Per questa presa devi tenere il coltello in una presa a martello invertita. Con il pomo contro il petto e il bordo puntato verso il gomito. Nell'altra mano tieni il pezzo di legno. Le tue braccia sono vicine al tuo corpo e metti il coltello sopra il legno, davanti al tuo petto. Tirando le spalle e i gomiti indietro, eseguirai un movimento di taglio a trazione nel legno. Così facendo userai i muscoli della schiena e del petto, riuscendo ad applicare molta forza in modo controllato. La cosa peggiore che può succedere è che il pezzo di legno ti scivoli via. Dopo tutto, il coltello non si muove: non può succedere niente.

Presa sul ginocchio

Mettendo il dorso del coltello contro la parte anteriore del ginocchio, si può applicare una pressione sufficiente solo tirando l'oggetto di legno molto forte. Il peggio che può succedere è che il legno si sposti. Molto meglio di un coltello che vola in giro.

Taglio a forbice

Con il taglio a forbice si tiene il coltello nella presa a martello con il lato del pugno contro la parte esterna del femore. Se lo stai facendo bene, il coltello sarà ora rivolto verso l'alto. Successivamente, si tiene l'oggetto in questione nell'altra mano. La seguente operazione deve essere fatta con un po' di passione: bisogna tirare l'oggetto di legno verso di sé, accanto al coltello. Regolando la posizione e l'inclinazione del coltello si controlla quanto materiale si rimuove. Il nome "taglio a forbice" deriva dal fatto che si cambia costantemente l'angolo del coltello come se si stesse usando un paio di forbici. Lo si raschia via. Quando lo proverai, tu stesso ti accorgerai di quanto facilmente potrai influenzare il processo di taglio.

Intaglio

Quando si fanno i picchetti per la tenda, o si cerca un punto per attaccare il telo con la corda o il paracord, tagliare una tacca sarà un'abilità pratica da padroneggiare. Per questo si lavora vicino la parte superiore del pezzo da lavorare. Tiene il coltello in una mano e usa l'altra per tenere la base del ramo che vuoi intagliare. Le tue mani lavorano a stretto contatto per questa tecnica di taglio, quindi fai attenzione alle tue dita. Metti il coltello sul punto in cui vuoi fare la tacca. Ora metti i tuoi pollici sul dorso del bordo per spingere il coltello nel legno in modo controllato. Se non ti risulta troppo difficile, puoi spingere il coltello diagonalmente nel legno per tagliare un po' di più anziché spingere soltanto.

Usa il buon senso

In fondo è forse il consiglio più importante che possiamo darti: usa il buon senso. Quando inizi qualcosa che non ti sembra giusto, non farlo. Tieni in considerazione la legge di Murphy: se può andare male, lo farà. Assicurati sempre di portare con te un kit di pronto soccorso e di sapere come applicare un laccio emostatico.

Temi correlati
Spedizione
ups
Metodi di pagamento
payment-visa
payment-mastercard
payment-paypal
ITItalia