Set di coltelli scuola di cucina: questi coltelli sono un must

È il primo passo per ogni chef in formazione: un buon coltello. Ma quale tipo di coltello? Crediamo che un buon set di coltelli basico sia composto da quattro coltelli. Un coltello da chef, un coltello da pane, uno coltello trinciante e uno spelucchino a lama dritta. Ogni coltello che viene aggiunto a quella gamma è un'aggiunta.

Partiamo dall'inizio: il coltello da chef

Un coltello da chef è davvero indispensabile. Con un coltello da chef puoi tagliare quasi tutto. Carne, pesce, verdura: sarà un gioco da ragazzi. Ma anche per tritare finemente le erbe aromatiche, schiacciare i grani di pepe e pelare gli spicchi d'aglio. Ogni operazione è facile con questo tuttofare! Come chef in formazione consigliamo d'iniziare con un coltello da chef forgiato con una lama di 20 cm. Come, per esempio, uno di questi:

Puoi anche provare la versione giapponese del coltello da chef: un santoku. La parola santoku significa: "tre qualità". Secondo alcuni, queste qualità sono il taglio, lo schiacciamento e la raccolta, attività in cui eccelle il santoku. Secondo altri, queste "qualità" sarebbero carne, pesce e verdure. Tutto quello che sappiamo è che un santoku è un coltello da cucina incredibilmente versatile, perfetto per tagliare, schiacciare e raccogliere carne, pesce e verdure. Nota bene: un santoku richiede una tecnica di taglio diversa rispetto a un coltello da chef. Leggi di più sulle differenze tra un coltello da chef e un santoku nel nostro info-topic: “Coltello da chef vs santoku: quali sono le differenze?

L'aggiunta perfetta: uno spelucchino a lama dritta

Ogni set dovrebbe contenere uno spelucchino a lama dritta. Gli spelucchini a lama dritta sono dei piccoli coltelli pratici con una lunghezza della lama di crica 7/11 cm. La forma è stretta e appuntita con un bordo dritto e sembra un piccolo coltello da chef. Lo usi per lavori più fini di taglio e pelatura. Tuttavia, sono anche ottimi per decorare e guarnire un piatto. Forse il coltello da cucina più sottovalutato e decisamente indispensabile.

Pensa alle dentellature: un coltello da pane

Un coltello da pane è un lungo coltello seghettato che si utilizza per tagliare tutti i tipi di pane. Dalle croste dure a quelle morbide, dai panini alle baguette. Ma sapevi che un coltello da pane può essere utilizzato anche per tagliare torte e dolci? E che un coltello da pane può tagliare facilmente verdure dure e frutta come meloni, zucche e sedano rapa? Quindi, si tratta segretamente di un coltello universale che non dovrebbe mancare nel tuo set.

Per completare il tutto: un coltello trinciante

Un coltello trinciante è usato per tagliare la carne. La lama di un coltello trinciante è più sottile rispetto a quella di un coltello da chef. Così, puoi metterti accuratamente al lavoro. La lama di un coltello trinciante ha una lunghezza compresa tra 15 e 25 cm. Se sei uno chef in formazione, ti consigliamo un coltello trinciante con una lama di lunghezza compresa tra 16 e 20 cm.

Nota bene: usa un coltello trinciante solo per tagliare la carne priva di ossa. Se desideri tagliare la carne che presenta ancora le ossa, avrai bisogno di un altro coltello. Data la durezza dell'osso, i pezzi della lama possono staccarsi. Per questi compiti è meglio usare una mannaia.

Crediamo che questi quattro coltelli sono il set perfetto quando inizi la tua scuola di cucina. Eseguirai compiti di taglio più specifici? Pensa ad ampliare il tuo set con un coltello per disossare, un coltello per sfilettare o uno spelucchino.

Manutenzione

Una volta che hai trovato i coltelli perfetti, vuoi assicurarti che mantengano la loro affilatura. Per questo ti daremo un paio di consigli. Usa solo taglieri di legno o plastica, lava immediatamente i tuoi coltelli dopo l'uso e asciugali nel modo appropriato. Trasporta i tuoi coltelli in modo sicuro. Usa, per esempio, una borsa per coltelli o un rotolo.

Vuoi sapere di più sulla manutenzione dei coltelli da cucina? Potrai leggere tutto su questo nel nostro ampio info-topic: “Come si manutiene un coltello da cucina?”

Affilare

Col tempo ogni coltello diventerà smussato, non importa quanto te ne prenderai cura. Questo è il momento in cui dovresti affilare il tuo coltello. Consiglio: È più facile mantenere un coltello ragionevolmente affilato che affilare un coltello smussato. Ecco perché la maggior parte delle scuole di cucina raccomandano un acciaino o un acciaino in ceramica/diamantato per la manutenzione quotidiana.

Per i lavori di manutenzione più grandi, consigliamo le pietre per affilare, un affilatore manuale o un sistema di affilatura. Qualunque strumento si adatti meglio al tuo stile. E, naturalmente, ti daremo tutte le informazioni di cui potresti aver bisogno. Dopo tutto, puoi facilmente affilare i tuoi coltelli da cucina da solo!

Temi correlati
Spedizione
ups
Metodi di pagamento
payment-visa
payment-mastercard
payment-paypal
ITItalia