Hai un navigatore gravemente obsoleto. Il sito web potrebbe non funzionare correttamente.

Ordina oggi, verrà spedito lunedì
Spedizione gratuita da 100 €
Resi gratuiti entro 30 giorni
I nostri clienti ci valutano con 5 stelle

Ascia e accetta da bushcraft Gerber | Recensione di Padraig Croke

Il mercato per gli attrezzi da sopravvivenza è enorme! La preparazione e l'autosufficienza, termini che un tempo sembravano ridicoli, oggi sono presi molto più seriamente. Questo apre un mercato e un potenziale di vendita a una base completamente nuova di persone. Ma un'ascia è semplicemente un'ascia, letteralmente uno degli strumenti più antichi conosciuti dall'uomo. Eppure, le aziende continuano a proporre nuovi modelli e nuovi modi per tagliare la legna e costruire i recinti. I modelli di asce e accette da bushcraft di Gerber sono un ibrido interessante, che si colloca a metà strada tra la funzionalità e la praticità di un'ascia tradizionale in stile Fiskars, già vista in precedenza da Gerber, ma con le scelte estetiche "tatticool" che ci aspettiamo dai suoi coltelli. Volevo sapere se si trattava di un'ascia di alta qualità con una bella verniciatura o di un tentativo di costruire un prodotto che nessuno aveva richiesto. Diamo quindi un'occhiata più da vicino a questi nuovi modelli e vediamo se sono all'altezza della situazione!

Fuori dalla scatola

Innanzitutto dirò che l'acciaio di quest'ascia sembra essere di prim'ordine! La costruzione in un unico pezzo della testa/manico dell'ascia chiusa è qualcosa con cui abbiamo imparato a familiarizzare ed è solida come una roccia. Il peso della versione più grande mi ha quasi colto di sorpresa, perché non mi aspettavo un attrezzo così solido, il cuneo spesso e le guance robuste lo rendono un attrezzo sostanzioso in mano. I colpi di striscio e i colpi eccessivi sono un modo sicuro per danneggiare il manico dell'ascia o addirittura per romperlo del tutto. Con quest'ascia non accadrà sicuramente. Sotto il rivestimento protettivo in materiale composito, il manico è in acciaio massiccio, a parte la gola e il rigonfiamento del palmo, di cui parlerò. Sembra uno strumento robusto su cui poter fare affidamento!

Una cosa che però mi ha sorpreso è il fatto che queste asce non sono affilate fin dalla confezione. Infatti sono completamente smussate e ricoperte dallo stesso rivestimento in polvere del resto della testa dell'ascia. Non me l'aspettavo, dato che tutti gli attrezzi Fiskars e Gerber che ho avuto fino ad ora sono stati affilati come rasoi sin dall'inizio. Perciò vale la pena dirlo e ho trascorso la metà della serata con i miei strumenti di affilatura per ottenere una buona affilatura, iniziando con una pietra di grana 200 e lavorando fino a 1000. Se non sei abituato a farlo, o se hai qualche timore, ti consiglio di non vederlo come un ostacolo. L'acciaio è perfettamente bilanciato in termini di durezza e, una volta affilato, questo oggetto è incredibile!

Ho citato Fiskars perché, come sicuramente molti sanno, Gerber è di proprietà dell'azienda finlandese, ma in rete c'è molta confusione al riguardo. Da un lato, dal punto di vista estetico, entrambe le aziende hanno prodotti dall'aspetto sorprendentemente simile. Le asce Fiskars serie X e Gerber con manico in composito sono praticamente identiche e anche l'ascia Freescape è prodotta in Finlandia. In passato Gerber ha avuto una cattiva reputazione per lo scarso controllo della qualità, in particolare per quanto riguarda la gamma di coltelli BG, e si pensa che Fiskars produca ora tutti gli utensili di Gerber, ma non è così. La principale gamma di coltelli di qualità di Gerber, tra cui il Principle e il Terracraft, nonché la maggior parte della gamma di multiutensili, escono dalla loro fabbrica in Oregon, USA. Tuttavia, queste nuove asce da Bushcraft sono prodotte in Vietnam.

Caratteristiche

Come oggetto, parliamo di uno strumento davvero molto bello! L'acciaio verniciato a polvere nera, il porting per la riduzione del peso e l'impugnatura in gomma overmold non solo aggiungono comodità ed ergonomia, ma conferiscono a quest'ascia un aspetto molto moderno. Potrei vedere questi attrezzi in un 4WD, ad esempio. O forse nel kit da fine settimana di qualcuno che preferisce un'estetica più tattica. Non c'è dubbio che si tratti di pezzi di kit assolutamente solidi, e io li ho usati a fondo. Non ho usato l'ascia solo per intagliare e spaccare il legno, ma anche come martello. L'estremità della testa è caratterizzata da una grande testa di martello e, grazie alla forma del manico, eroga un colpo molto potente. Ne parlerò più avanti! Il fodero dell'ascia è un semplice materiale in cordura con una resistente cinghia in velcro che avvolge semplicemente la testa e la fissa. È ben costruito e presenta anche un occhiello sulla parte superiore per appendere l'ascia. I manici di entrambe le asce sono dotati di comode impugnature e la curvatura del manico, così come l'ampio rigonfiamento del palmo, consentono di tenere questi strumenti saldamente in mano. Sia l'ascia che l'accetta sono dotate di uno scomparto resistente all'acqua nel manico, che consente di trasportare paracord, accendini, acciarino o qualsiasi altra cosa si voglia tenere lì dentro. Sono solidi quando non vengono utilizzati, ma il pezzo di plastica faceva rumore quando tagliavo, quindi li ho semplicemente rimossi.

Parole d'ordine per la sopravvivenza

Tenendo presente che questo non ha alcuna influenza sulla qualità di queste asce, ho avuto un po' da ridire sulla denominazione e sul marketing di questi attrezzi. Ci sono elementi che ho trovato fuorvianti e non necessari. Potrebbe essere dovuto al fatto che provengo da una mentalità più europea, ma il problema principale è l'uso delle parole SURVIVAL e BUSHCRAFT e il fatto che vengano usate in modo così disinvolto e intercambiabile! La cosa mi sconvolge sinceramente. Sopravvivenza sembra essere una parola di moda ora, ed è usata più volte nel copywriting per questa ascia sul sito web di Gerber. Mi sembra che questo venda paura. La paura di dover sopravvivere a qualche situazione estrema prima o poi nella vita e questo strumento, fortunatamente, ti salverà quando le cose andranno inevitabilmente male.

"Per sopravvivere nella natura non bastano le conoscenze, la consapevolezza e gli strumenti su cui contare quando le cose si mettono male. Un'attrezzatura che svolge più compiti è fondamentale quando si deve tenere conto di ogni grammo". - Sito web Gerber

Perché questa ascia è chiamata ascia da bushcraft? Quali elementi di questo attrezzo sono stati specificamente progettati per agevolare un appassionato di bushcraft? Nessuna parte, ad esempio, è sostituibile sul campo, come avverrebbe con una tradizionale ascia con manico in legno. Se l'inclusione di uno scomparto segreto nascosto per un accendino e un po' di cordame (che ricorda i coltelli Rambo a manico cavo degli anni '80) giustifica il nome, e il principale punto di vendita è questa caratteristica, allora non sono convinto che chi ha creato questo prodotto capisca cosa sia il bushcraft, o che senta di rispondere a un'esigenza. Piuttosto, hanno voluto creare un prodotto di richiamo con qualche campanello e qualche fischietto.

Il sentimento che circonda il bushcraft consiste nel prosperare nella natura. Si tratta di capire e connettersi con l'ambiente circostante, rallentare, imparare nuove abilità e avere immaginazione. Sopravvivere significa tornare a casa vivi e fare letteralmente tutto il necessario per assicurarsi che ciò accada. Darei fuoco a un intero bosco se sapessi che altrimenti morirei e se questo mi segnalasse un aiuto. Non sono la stessa cosa... Quindi facciamo attenzione all'uso disinvolto delle parole d'ordine e concentriamoci su prodotti di buona qualità. Perché i prodotti funzionano. Almeno in questo caso. Uno strumento ben bilanciato e solido, che non ha bisogno di compartimenti nascosti e parole d'ordine. Le persone vogliono semplicemente strumenti affidabili. Passiamo quindi a vedere come si comportano queste asce sul campo.

Prestazioni

Dal punto di vista ergonomico, entrambi gli strumenti si adattano comodamente alla mano e la curvatura del manico in qualche modo fa aumentare il peso dell'impugnatura durante l'uso. L'impugnatura gommata e i materiali compositi sono molto confortevoli e la barba più profonda consente di avere un po' di spazio dietro il tagliente. Ho intagliato una spatola imbarazzantemente rozza e un paio di picchetti da tenda con l'accetta e devo dire che è stata comoda da usare come qualsiasi altra accetta di fascia alta in circolazione. Inoltre, il suo bordo è rimasto affilato come un rasoio. Questa barba profonda non è così necessaria sulle asce più grandi, poiché le dimensioni e il peso del manico affaticherebbero molto il braccio con un uso prolungato. Ma nel modello ad ascia questa è una caratteristica molto piacevole e rende l'intaglio e la costruzione di alcuni semplici strumenti come cunei, picchetti per tende e manici un gioco da ragazzi! La testa del martello sul calcio dell'ascia, come già detto, è incredibilmente potente. L'ho sbattuta con forza contro una serie di superfici e ho constatato che resisteva bene, senza alcun segno di fungo dell'acciaio, cosa che si nota spesso con gli acciai più morbidi. Ho usato anche il lato della testa dell'ascia per colpire e martellare, come si fa comunemente quando, ad esempio, si piantano dei pali nel terreno. Non ho rilevato alcun danno al materiale composito che circonda la testa dell'ascia.

Ho voluto spingere a fondo queste asce, perché l'aspetto e la sensazione di queste asce, almeno per me, dovrebbero far pensare a strumenti robusti e utili, capaci di resistere a pratiche e movimenti faticosi e non convenzionali. Ancora una volta, secondo me, è qui che entra in gioco la differenza bushcraft/survival. L'uso di attrezzi per il bushcraft è sinonimo di attenzione al perfezionamento di una forma e di una tecnica eccellenti. Come tagliare la legna, ad esempio. Ma con un'ascia di questo tipo mi aspetto di essere in grado di spaccare il finestrino di un'auto o di forzare una porta... Forse sto analizzando troppo, ma in ogni caso entrambi questi attrezzi sono in grado di superare il loro peso e con alcuni cunei di legno duro si possono spaccare tronchi piuttosto pesanti.

Sul più grande dei due, ho scoperto che il pesante cuneo largo era un eccellente strumento per spaccare! La testa dell'ascia ha anche un rilievo significativo dietro il tagliente, che riduce la quantità di attrito tra acciaio e legno che si verifica normalmente quando si spacca un tronco. Questo dovrebbe, almeno in teoria, impedire all'ascia di incastrarsi così spesso come accadrebbe con una tradizionale testa d'ascia convessa. E questo sembra essere il caso! Durante i miei tagli pesanti, non ho avuto praticamente nessun caso in cui l'acciaio si è incastrato nel legno. Questo rende il modello grande, a mio parere, un'ascia da spacco molto abile e ordinata. Con un peso complessivo di 2,25 kg e una lunghezza di 67 cm, direi che è perfetta per una legnaia o come ascia da giardino, ma probabilmente è un po' troppo grande e pesante per essere portata in campeggio.

Conclusione

Onestamente, ero molto scettico su queste asce quando le ho ricevute, e il compartimento nascosto nel manico mi ha fatto pensare che sarebbero state poco performanti, quindi penso che probabilmente sono stato più duro su queste asce sul campo di quanto non farei normalmente quando uso gli strumenti per questi articoli. Ma mi piacciono. Mi piacciono molto. Le nuove asce Gerber sono solide? Assolutamente sì! Si sentono benissimo in mano, fanno sicuramente il loro lavoro e lo fanno con stile. Costruiti come una vecchia Land Rover, questi attrezzi sono un'ottima aggiunta al camion, alla rimessa o al campeggio di chiunque! Non ho ancora capito perché si chiama ascia da bushcraft... ma forse non ha importanza.

Vantaggi:

  • Struttura robusta con testa e collo chiusi in un unico pezzo
  • Materiali confortevoli e adatti a un uso prolungato
  • Il materiale composito resistente agli agenti atmosferici e l'acciaio verniciato a polvere ne fanno uno strumento ideale per le condizioni più difficili.
  • Geometria della testa dell'ascia ben studiata su entrambi i modelli di ascia e di accetta.
  • Il martello sul calcio è molto potente e utile
  • Ottima ritenzione del bordo sull'acciaio

Svantaggi:

  • Lo scomparto per l'impugnatura cava sembra superfluo e un po' estroso; inoltre, con i colpi più forti si sente un leggero tintinnio.
  • La testa dell'ascia viene fornita smussata e richiede un'affilatura completa prima dell'uso.
  • Non è un'ascia da bushcraft... è più un'ascia tattica/un'accetta.
  • Preferirei vedere un fodero in plastica o in kydex
Padraig Croke

Pedraig Croke è un esperto del bushcraft e un appassionato di outdoor, di intaglio del legno e un escursionista. È il co-conduttore di The Trial by Fire Podcast, un podcast bisettimanale dedicato a tutto ciò che è bushcraft e outdoor. È anche un amministratore della comunità online Living to Learn e designer principale della rivista The Bushcraft Journal.

Nel Podcast Trial by Fire, Padraig Croke e Joe Price discutono di tutto ciò che è buscraft e outdoor. Puoi trovare tutti gli episodi su TrialByFire, e tutti sono disponibili cercando 'The Trial by Fire Podcast' su iTunes, Spotify e Stitcher. E segui @thetrialbyfirepodcast su Instagram.

Grazie Padraig per questa fantastica recensione!