Hai un navigatore gravemente obsoleto. Il sito web potrebbe non funzionare correttamente.

Ordina oggi, verrà spedito lunedì
Spedizione gratuita da 100 €
Periodo di restituzione esteso fino al 31 gennaio 2023
I nostri clienti ci valutano con 5 stelle

Quali sono i migliori binocoli per i cacciatori?

Durante la caccia è necessario essere in grado di vedere gli animali selvatici che si trovano lontano. Anche al tramonto. Di conseguenza, potresti essere incline a selezionare un binocolo con un alto fattore di ingrandimento. Ma fai attenzione: un binocolo con un ingrandimento superiore a 10x è ottimo quando si trova in un campo aperto, ma non funzionerà altrettanto bene nelle aree boschive. In generale, un ingrandimento di 8x o 10x è sufficiente. Per ottenere anche un alto fattore crepuscolare e una grande pupilla di uscita (per vedere a sufficienza anche al crepuscolo) ci si trova spesso a guardare un binocolo con un diametro dell'obiettivo più grande, per esempio di 56 mm.

  1. Eden binocolo ED 10x42
    1

    Eden binocolo ED 10x42

    • Miglior rapporto qualità-prezzo per i cacciatori
    • Ingrandimento: 10x
    • Diametro della lente anteriore: 42
    • Pupilla d'uscita: 4.17 mm
    • Fattore crepuscolare: 20.5
    379,00 €
    Disponibile
  2. Swarovski EL 10x50 W B Swarovision binocolo
    2

    Swarovski EL 10x50 W B Swarovision binocolo

    • Il miglior binocolo di fascia alta per i cacciatori
    • Ingrandimento: 10x
    • Diametro della lente anteriore: 50
    • Pupilla d'uscita: 5 mm
    • Fattore crepuscolare: 22.4
    2.556,00 €
    ± 3 settimane

Scopri tutti i binocoli per cacciatori

A cosa bisogna prestare attenzione quando si acquista un binocolo per la caccia?

Fattore d'ingrandimento del binocolo

Per individuare correttamente gli animali selvatici è meglio scegliere un binocolo con un ingrandimento di 8 o 10. Un ingrandimento superiore a 10 ti lascerà con un campo visivo molto stretto e un'immagine difficile da mantenere stabile. Un binocolo con un ingrandimento inferiore a 8, ovviamente, non avvicinerà abbastanza l'immagine.

Pupilla d'uscita

Il concetto di pupilla d'uscita può essere derivato direttamente dal fattore d'ingrandimento e dal diametro della lente frontale del binocolo: il diametro diviso per il fattore d'ingrandimento. La pupilla d'uscita è infatti il cerchio di luce che viene prodotto dal binocolo e che viene catturato dall'occhio. La pupilla dell'occhio diventa più grande quando si fa buio per catturare più luce (puoi paragonarlo al diaframma di una macchina fotografica). Se la pupilla d'uscita del binocolo è più grande della pupilla dell'occhio, è facile posizionare l'occhio dietro il binocolo. Se la pupilla d'uscita è più piccola, si noterà che è molto più difficile ottenere una buona immagine. Noterai che di essere alla costante ricerca di una buona posizione del binocolo. E l'occhio cattura meno luce di quella che preferirebbe vedere. Sicuramente qualcosa da tenere in considerazione!

Torna alla guida all'acquisto del binocolo