Hai un navigatore gravemente obsoleto. Il sito web potrebbe non funzionare correttamente.

Come scelgo un coltello bushcraft?

Il bushcraft è una delle attività più popolari all'aperto oggi giorno. Andare nei boschi con un minimo di attrezzatura per diventare un tutt'uno con la natura. Il Bushcraft è molto più che costruire un fuoco: è un modo di vivere. È una filosofia. Un modo per mettere alla prova il proprio ingegno e lavorare in modo creativo. Il Bushcraft è impossibile senza un coltello. Tuttavia, ci sono così tanti coltelli da bushcraft che può diventare difficile fare la scelta giusta. Per questo motivo ci piacerebbe dirti di più su come scegliere un coltello da bushcraft.

Per cosa si utilizza un coltello bushcraft?

Ci sono quattro diversi compiti per i quali si può usare un coltello da bushcraft:

  • Lavorare del legno
  • Sopravvivenza
  • Preparare del cibo
  • Costruire un falò

Siamo i primi ad ammettere che la maggior parte di questi compiti sono spesso eseguiti con lo stesso coltello, e nella maggior parte dei casi questo va benissimo. Ci sono, tuttavia, diversi punti di gravità nel design del coltello che potrebbero renderlo più adatto per altre attività di bushcraft.

Coltelli bushcraft per lavori con il legno

Il lavoro del legno, chiamato anche artigianato del legno, consiste nell'uso del legno per fare ripari e utensili. Fare le proprie trappole e tagliare cucchiai di legno, per esempio. Per questo compito è importante scegliere un coltello che è stato migliorato con un manico ergonomico che ha molte curve. Un manico piatto e alta può, dopo tutto, diventare irritante se la si usa per un lungo periodo di tempo. È anche importante sapere che il bordo è forte. Una bisellatura scandi è preferita dai lavoratori del legno per la sua solidità. Una bisellatura scandi può essere facilmente affilata. Alcuni coltelli che si distinguono per l'artigianato del legno sono:

Coltelli bushcraft per avventure di sopravvivenza

Scegliere un buon coltello da bushcraft per compiti di sopravvivenza è molto simile alla scelta di un normale coltello da sopravvivenza. Ne abbiamo già parlato un po' nell'argomento su come scegliere un coltello di sopravvivenza. L'aspetto più importante è scegliere un coltello che sia full-tang. Questo significa che lo spessore della lama attraversa completamente il manico. Si tratta di una costruzione molto forte che permette di spaccare il legno. Un paio di esempi di coltelli bushcraft perfetti per compiti di sopravvivenza sono:

Coltelli da Bushcraft per raccogliere e preparare il cibo

Per raccogliere e preparare il cibo un coltello più sottile è un po' più pratico. Dopo tutto, sarà più facile tagliare le diverse verdure. È anche una buona idea non portare il coltello più piccolo della collezione. Dopo tutto, potrebbe essere pratico avere con sé un coltello leggermente più lungo per sfilettare il pesce, per esempio. Si consiglia inoltre di utilizzare un coltello che può essere facilmente pulito. Quindi senza strani angoli o bordi in cui il cibo può rimanere incastrato. Un paio di ottime scelte sono:

Un coltello bushcraft per il fuoco

Quando la gente pensa al bushcraft, spesso pensano alla costruzione di un falò. Per questo avrai bisogno di un coltello con un dorso forte per essere sicuri di poter usare una spaccalegna, e una costruzione solida per essere sicuri di poter spaccare il kindle. I nostri coltelli preferiti per un falò:

Coltelli da tasca Bushcraft: coltelli pieghevoli per gli appassionati di bushcraft

Il Bushcraft è, in generale, il dominio dei coltelli fissi. L'affidabilità e la solidità di un coltello fisso sono apprezzate quando le tue dita sono in gioco. Tuttavia ci sono anche coltelli tascabili che si possono facilmente usare per lavorare il legno e preparare il cibo. Assolutamente non l'opzione giusta se vuoi spaccare la legna, ma ottimo per lavori di legno più leggeri. Un paio di ottimi esempi sono:

I nostri coltelli da bushcraft top 3

Per concludere, ci piacerebbe condividere i 3 migliori coltelli bushcraft. Basato sui coltelli che amiamo usare a Knivesandtools. Coltelli che portavamo con noi nei boschi ogni volta.

1. Mora Garberg Carbon

Il Mora Garberg in acciaio inossidabile era già una scelta molto popolare, ma questa versione in acciaio al carbonio aggiunge quel qualcosa in più perché si può affilare facilmente e non si rompe così facilmente. Il Garberg eccelle quando si tratta di fare il fuoco: raramente si incontra un coltello con un dorso così affilato per utilizzare un acciarino. Un incredibile coltello da bushcraft per un prezzo incredibile.


2. Casström Lars Fält Knife

Siamo grandi fan di esperti di survival come Lars Fält. Questo svedese ha fondato la scuola di sopravvivenza dell'esercito svedese e ha scritto 8 libri su come è sopravvissuto nella natura. Se qualcuno sa come dovrebbe funzionare un coltello è Fält. Il suo coltello Casström Lars Fält è, di conseguenza, un vincitore per la sua versatilità.


3. Brisa Trapper 95

Il Brisa Trapper 95 è un vero tuttofare. Lavorazione del legno, costruzione di fuochi, preparazione del cibo, abilità di sopravvivenza: può fare tutto. Anche come coltello da caccia mostrerà il suo valore. Siamo decisamente innamorati della splendida micarta. Incredibilmente forte e comodo da tenere in mano. L'acciaio N690Co assicura che non ci si debba preoccupare della ruggine.


Conclusione

Noi, naturalmente, sappiamo che ci sono molte cose che molte persone diverse stanno cercando. Quindi questi coltelli non sono assolutamente gli unici là fuori che sono buoni. Questa è solo una piccola selezione dei modelli che crediamo siano ottimi per i diversi scopi. La cosa più importante del bushcraft rimane quella di uscire nel mondo, imparare di più sulla natura e godersi l'aria aperta.

Qui troverai tutti i nostri coltelli bushcraft

Temi correlati
Spedizione
ups
Metodi di pagamento
payment-visa
payment-mastercard
payment-paypal
ITItalia