Hai un navigatore gravemente obsoleto. Il sito web potrebbe non funzionare correttamente.

Ordina entro le 15:30, invio il giorno stesso
Spedizione gratuita da 100 €
Resi gratuiti entro 30 giorni
I nostri clienti ci valutano con 5 stelle

Come riconoscere una buona torcia

Sei alla ricerca di una torcia in cui non devi preoccuparti della qualità? Naturalmente, è importante che una torcia duri per molti anni. Questo articolo ti mostrerà come separare il grano dal loglio. Ti insegneremo esattamente cosa cercare per trovare la torcia migliore.

Cosa rende una torcia LED buona?

Una buona torcia ha diverse caratteristiche. Ad esempio, è importante che una torcia duri per anni e mantenga le sue promesse. Una torcia deve anche essere sicura e facile da usare. Infine, la torcia deve essere conforme agli standard applicabili. È importante che le specifiche siano indicate in modo chiaro e onesto.

Abbiamo oltre dieci anni di esperienza con diversi tipi di torce. In questi anni, abbiamo assistito a uno sviluppo molto rapido delle torce. Ecco perché le nostre aspettative per una buona torcia sono molto più alte rispetto a dieci anni fa.

La scorciatoia: qualche suggerimento su cosa cercare

Il modo più veloce per semplificare la scelta di una buona torcia è iniziare con una marca conosciuta. Brand che hanno prodotto torce di qualità sono Fenix, Nitecore e LedLenser

Questi brand offrono una gamma completa e hanno torce adatte ad ogni situazione. Usano i migliori materiali e la sicurezza è fondamentale per loro. Brand sconosciuti possono prendere le norme di sicurezza in maniera superficiale e ti faranno anche dubitare sulla qualità generale.

Brand che hanno una buona reputazione parleranno dei materiali che usano. Ti faranno anche conoscere le prestazioni della torcia secondo gli standard internazionali accettati, come lo standard ANSI. Questo rende il confronto delle torce di diversi produttori più facile e puoi scegliere quella perfetta per te!

Brand che hanno una buona reputazione parleranno dei materiali che usano.

La via più lunga: i principali aspetti tecnici portati alla luce

Cercare una torcia davvero buona è più facile quando sai cosa stai cercando. Ti aiuteremo a distinguere tra ciò che è di di qualità e non. Ci focalizzeremo sulle principali caratteristiche delle torce: emissione di luce, tecnologia LED, tecnologia delle batterie, elettronica e materiali. Si tratta delle qualità visibili e invisibili delle torce moderne.

Cosa sono i lumen in una torcia?

La capacità luminosa è espressa in lumen. I lumen sono la quantità totale di luce emessa da un LED. Più lumen ha una torcia, più luce emette. Lo standard accettato a livello internazionale per i lumen è lo standard ANSI / NEMA FL 1-2009. Questo standard è stato definito da note multinazionali americane come Duracell ed Energizer. Descrive le procedure di misurazione per l'"illuminazione direzionale". Ciò include anche le torce elettriche. L'industria delle torce ha inoltre creato un proprio standard aggiuntivo: lo standard ANSI / PLATO FL-1.

Lumen o standard ANSI?

Quasi tutte le torce moderne provengono dalla Cina. Questo vale sia per le torce buone che per quelle scadenti. Tuttavia, i produttori di torce di qualità utilizzano lo standard FL1 perché non hanno nulla da nascondere. I produttori che hanno qualcosa da nascondere spesso indicano solo i "lumen" per non dover seguire la procedura di misurazione standard ANSI. Le prestazioni vengono pertanto spesso esagerate. Quindi, quando acquisti una torcia elettrica, presta attenzione se indica i lumen ANSI FL1. Anche le icone sulla confezione delle torce forniscono maggiore chiarezza.

Sebbene il valore pratico dello standard ANSI FL1 sia stato criticato, le aziende che lo utilizzano si impegnano maggiormente per creare un'immagine veritiera rispetto a quelle che non lo utilizzano affatto.

LED e lumen

Le specifiche dei lumen e il LED utilizzato sono due fattori correlati. In altre parole, ogni LED ha una certa quantità massima di lumen che può essere prodotta in condizioni ottimali. Per ottenere la massima emissione luminosa, un LED viene pilotato alla massima capacità. Poiché la durata di vita di un LED risente di una tensione così elevata, i LED nelle torce elettriche non vengono pilotati a questa capacità. In genere, le torce utilizzano dal novanta al novantacinque per cento della capacità.

Si prega di fare attenzione quando si acquista una torcia se la marca utilizza ANSI FL1 lumen.

Tipo di luceLumen per WattEfficienza luminosa
Lampada19,8 lumen per Watt2,90%
Led150 lumen per Watt22%

LED Cree

Cree è il produttore di LED più famoso al mondo. Molte torce moderne di alta qualità hanno un LED Cree. Questa azienda americana ama essere aperta sui propri prodotti e sul proprio sito web elenca il numero massimo di lumen, secondo lo standard ANSI, che il LED può produrre in condizioni ideali.

Panoramica dei led più usati (28-9-2016):

NomeQuantità massima di luceEfficienza luminosa
Cree XM-L1040 lumen158 lumen per Watt
Cree XM-L21052 lumen170 lumen per Watt
Cree XP-E307 lumen122 lumen per Watt
Cree XP-E2283 lumen137 lumen per Watt
Cree XP-G493 lumen146 lumen per Watt
Cree XP-G2586 lumen176 lumen per Watt
Cree XP-L1150 lumen161 lumen per Watt
Cree XHP502546 lumen149 lumen per Watt
Cree XHP704022 lumen150 lumen per Watt
Cree MT-G21987 lumen137 lumen per Watt

Capacità (Watt) e lumen

Le varianti con un numero di tipo che termina con il numero 2 rappresentano la seconda generazione dello specifico LED. Questa tabella mostra chiaramente che il numero di lumen per Watt è in aumento. I LED diventano sempre più potenti ed efficienti, e così le torce LED. Rispetto a una lampadina, le torce LED sono già incredibilmente potenti, e la differenza è sempre maggiore!

La maggior parte delle torce di consumo ha meno di 1100 lumen. I LED più luminosi sono meno efficienti e consumano più energia senza offrire molto valore aggiunto nell'uso normale.

Tecnologia delle batterie

Il fattore più limitante di una torcia di qualità è la batteria. Per un'illuminazione ad alte prestazioni hai bisogno di batterie ad alte prestazioni. Sono disponibili diversi tipi di batterie. Ad esempio, è possibile scegliere una torcia che funziona con batterie alcaline, batterie ricaricabili Li-ion 18650 o batterie ricaricabili 18650.

Batterie alcaline

Esistono ancora buone torce che funzionano con le ben note batterie alcaline AA da 1,5 volt, ma queste batterie non hanno la capacità necessaria per alimentare i LED per 1000 lumen. Le batterie alcaline presentano inoltre un rischio maggiore di perdite. Quando una batteria nell'alloggiamento di una torcia perde, è molto probabile che la torcia non funzioni correttamente. Che spreco di soldi!

Batterie ricaricabili Li-ion 18650

Il moderno standard comunemente utilizzato per le torce è la batteria Li-ion 18650. Questa batteria ha un'alta potenza e un'alta capacità, quindi fornisce una quantità di energia sufficiente per i LED affamati di energia. Un nuovo sviluppo è la produzione di torce in cui la batteria 18650 all'interno dell'alloggiamento della torcia stessa può essere ricaricata con un cavo micro-USB.

Batteria 18650 ricaricabile

Un nuovo sviluppo è la produzione di torce in cui la batteria 18650 all'interno dell'alloggiamento della torcia stessa può essere ricaricata con un cavo micro-USB. Le torce ricaricabili esistono già da tempo, ma il vantaggio della batteria non specifica per il modello è che è possibile utilizzare una batteria 18650 extra come riserva. Questo elimina la barriera per gli utenti domestici, perché non è più necessario un caricabatterie. Allo stesso tempo, la torcia è adatta anche ai professionisti che ne fanno un uso intensivo. Un marchio come Fenix svolge un ruolo di primo piano in questo tipo di sviluppi.

Elettronica

Una buona torcia è dotata di diversi sistemi di regolazione elettronica per garantire la sicurezza dell'utente e prestazioni costanti. Questo non è sempre detto in maniera esplicita.

Torcia regolata vs Torcia non regolata

Una torcia non regolata fornirà molta luce all'inizio e diventerà sempre meno luminosa. Se si rappresenta questo fenomeno con un'immagine, si vede una linea retta. Una torcia regolata è molto luminosa solo per un breve periodo: quando la batteria è completamente carica. La torcia regolata torna a un'emissione luminosa inferiore e dura più a lungo della torcia non regolata. In questo modo si ottiene una quantità di luce pratica più a lungo e si riduce anche il rischio di rimanere senza luce al buio. Il passaggio a una modalità inferiore è un chiaro segnale che la carica della batteria sta diminuendo. Se la potenza diminuisce gradualmente, il segnale è appena percettibile finché non è troppo tardi.

Protezione termica

Un'altra caratteristica delle torce di qualità è la protezione termica. Quando le parti di una torcia si surriscaldano troppo, c'è il rischio che si danneggino in modo permanente. Per questo motivo le torce ad alte prestazioni sono dotate di sensori. Limitando il consumo di energia e la potenza luminosa, si genera meno calore e la torcia ha la possibilità di raffreddarsi nuovamente. Questo garantisce la tua sicurezza e quella della tua torcia.

Materiali

Alluminio. Molte torce sono realizzate in alluminio. Si tratta di una scelta eccellente per le torce elettriche grazie alla sua conducibilità termica, alla robustezza e alla leggerezza. Le custodie in alluminio hanno spesso un'anodizzazione dura di tipo III. Questa anodizzazione è una protezione durevole e resistente ai graffi per l'alluminio. Lo stesso rivestimento viene utilizzato per le applicazioni industriali e per le pentole in alluminio.

Torce frontali in plastica. Per le torce, al posto dell'alluminio si usa spesso la plastica. La plastica è ancora più leggera dell'alluminio. Quando una torcia frontale è fissata alla testa con un elastico e ci si muove attivamente, si desidera che la torcia rimanga saldamente in posizione. Quanto più leggera è la torcia, tanto meglio rimarrà comodamente in posizione.

Impermeabile. Le torce buone sono dotate di O-ring. Le torce hanno solitamente una classificazione IPX-6 o IPX-8. IPX-6 significa che la torcia è resistente agli schizzi e IPX-8 significa che la torcia è impermeabile fino a una profondità di almeno 2 metri per una durata di almeno 30 minuti.

Le torce buone sono dotate di O-ring. Questo assicura che siano resistenti alla polvere e all'acqua. La resistenza alla polvere e all'acqua è indicata secondo lo standard IPX.

  • IPX-6: antispruzzo
  • IPX-8 Impermeabile fino a 2 metri di profondità per 30 minuti

Conclusione

Se vuoi trovare rapidamente una buona torcia, è meglio orientarsi solo verso marchi con una buona reputazione come Fenix, Nitecore e Led Lenser. Se invece preferisci ampliare la ricerca, assicurati che la potenza luminosa in lumen sia indicata secondo lo standard ANSI FL1. Le torce a LED sono di gran lunga superiori alle tecnologie più vecchie, quindi limita la tua ricerca a una torcia a LED.

Le torce ad alte prestazioni richiedono potenti batterie agli ioni di litio, come le 18650, per soddisfare il fabbisogno energetico dei LED. Le torce hanno una regolazione elettronica. Questo fa sì che la torcia duri molto più a lungo. È importante anche per la tua sicurezza e ti permette di avere una quantità di luce pratica più a lungo. Le torce di buona qualità sono quasi sempre realizzate in alluminio con anodizzazione dura di tipo III. Questo strato resistente ai graffi protegge la torcia. Inoltre, le torce di buona qualità sono dotate di O-ring per renderle più resistenti all'umidità. Le torce di buona qualità hanno spesso una classificazione IPX-6 o IPX-8 che indica la resistenza all'acqua.

Se si rispettano questi requisiti di qualità, si scopre che la gamma di torce di qualità è molto più piccola del previsto. Se a ciò si aggiunge un certo numero di metri di portata e/o una preferenza per il tipo di interruttore, rimangono solo poche opzioni. In definitiva, una torcia buona e conveniente si ripagherà da sola nel corso degli anni!

FenixNiteCoreLed Lenser