Hai un navigatore gravemente obsoleto. Il sito web potrebbe non funzionare correttamente.

Ordina oggi, verrà spedito lunedì
Spedizione gratuita da 100 €
Resi gratuiti entro 30 giorni
I nostri clienti ci valutano con 5 stelle

Michele Pensato: l'appassionato professionista di Lionsteel

Michele Pensato - detto Molletta - è un designer prolifico che disegna per Lionsteel. La sua carriera di fabbricante di coltelli è iniziata durante uno scavo archeologico. E anche se i suoi coltelli hanno già vinto diversi premi, per lui rimane un hobby che gli è sfuggito di mano. Conosci questo appassionato professionista: Michele Pensato.

Michele Pensato

Coltellinaio da:2002
Collaborazioni con:Lionsteel
Michele Pensato

Origini archeologiche

Per Michele Pensato tutto è iniziato con gli scavi archeologici. È sempre stato un gran appassionato di storia (pre)-Romana e, per questo motivo, era solito recarsi agli scavi archeologici. Lui e i suoi amici usavano coltelli che si sono rivelati non abbastanza buoni per l'uso intensivo a cui venivano sottoposti. È così che è nata l'idea di creare lui stesso un coltello di migliore qualità. E nel 2005 il Nexus 7 è nato.

Una passione che è sfuggita di mano

Da quel momento, Michele Pensato ha disegnato decine di coltelli per Lionsteel. Nella sua vita quotidiana, comunque, è "soltanto" un consulente aziendale e fa piani d'investimento per le banche. Ecco perché disegnare coltelli è semplicemente un hobby che gli è sfuggito di mano. Prima del Nexus 7, aveva iniziato a imparare la lavorazione del metallo e non ha mai smesso. È in continua fase di apprendimento. Per esempio, legge gli studi delle università e fa i propri test di laboratorio quando lavora con nuovi tipi di acciaio. Sperimenta anche diversi trattamenti termici per vedere quali risultati produce. Molletta considera principalmente la praticità nei suoi disegni. La sua attenzione è rivolta all'uso e alle prestazioni. Questo significa che non solo propone un bel design per ogni progetto, ma studia anche quali sono i materiali migliori per questo design. Il manico, il tipo di acciaio e il trattamento a caldo specifico.

Ha già vinto molti premi con i suoi coltelli, ma non pensa affatto a questo quando li progetta. Disegna semplicemente ciò che manca nella collezione Lionsteel, l'unico produttore di coltelli con cui lavora. È un buon amico dei proprietari di Lionsteel e li va a trovare spesso nella fattoria e si diverte molto.

Design

Nonostante il fatto che la fabbricazione di coltelli sia solo un hobby per Michele Pensato, gran parte della collezione di Lionsteel è nata grazie a lui. Per esempio, ha disegnato tutti i coltelli M. E il famosissimo T5. Il suo SR11 ha vinto il premio Blade Show Knife nel 2017. I coltelli di Molletta si distinguono per la loro semplicità pratica e i loro angoli arrotondati tipicamente italiani. Coltelli semplici, che offrono qualcosa per tutti.

Il Lionsteel SR11

T.R.E.

Pensato continua ad apportare novità ai suoi lavori. Ha ideato il sistema T.R.E., che sta per Three Rapid Exchange. Permette tre diverse modalità di apertura: si può scegliere se attaccare il flipper, usare il perno del pollice o forse entrambi. Questo significa che puoi attaccare tu stesso il flipper e il perno del pollice alla lama, così puoi scegliere il tuo meccanismo di apertura. E lo puoi anche modificare dopo. Il primo coltello con questo meccanismo è stato il TRE, che ha vinto il premio come miglior coltello complessivo al Blade Show del 2015 ad Atlanta, Georgia, USA. Ci sono altri coltelli che presentano questo sistema.

Il Lionsteel TRE, con il rivoluzionario sistema di apertura intercambiabile